Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 19:57

Prima vittoria in casa per il Lecce: rotondo 3 a 0 col Viareggio

Prima vittoria in casa per il Lecce: rotondo 3 a 0 col Viareggio

Lecce - Un Lecce finalmente ritrovato conquista la prima vittoria casalinga in campionato. Contro il Viareggio, allenato dall'ex di turno Cristiano Lucarelli, i giallorossi si impongono con un secco 3 a 0, maturato al termine di una prestazione convincente. La modestia degli avversari non può minimizzare il successo dei ragazzi allenati da mister Lerda, che hanno dimostrato degli evidenti progressi sotto tutti i punti di vista, in particolare sotto l'aspetto psicologico. La cura imposta dall'allenatore piemontese sta sicuramente funzionando e adesso si può dire che la crisi in cui era piombata la compagine salentina è ufficialmente superata.

La gara odierna doveva essere la conferma di una rinascita giallorossa, e così è stato.

Partenza sprint del Lecce, che dopo nove minuti di gioco trova la rete del vantaggio con Zigoni, lesto a ribadire in rete un cross da destra di Ferreira Pinto: il traversone, sporcato da una deviazione di un difensore viareggino, giunge all'altezza del secondo palo e l'attaccante giallorosso è pronto ad insaccare di destro in spaccata.

Il gol del vantaggio giunge dopo un paio di occasioni per i padroni di casa. A mettersi in mostra è soprattutto Ferreira Pinto, che sembra un altro calciatore rispetto a quello visto nelle prime giornate. La formazione allenata da mister Lerda è in forma e pare aver ritrovato una certa serenità, elemento completamente assente fino a poche settimane fa. Anche a livello atletico l'incontro è la dimostrazione di una sorta di metamorfosi subita dall'intero organico.

Al 29' rischio per la retroguardia giallorossa, che si fa cogliere impreparata su un cross da destra; all'altezza del dischetto del rigore l'ex Empoli Vannucchi (giocatore che ha calcato per diversi anni i campi di serie A) non riesce nella deviazione vincente. Sul capovolgimento di fronte stessa identica situazione si presenta sui piedi di Bogliacino, che dal centro dell'area spedisce alto il cross rasoterra di Walter Lopez.

Al 39' la formazione ospite rischia di rimanere in dieci, ma il direttore di gara decide di graziare il numero 2 Celiento, che già ammonito commette un fallo da cartellino giallo su Papini.

42', raddoppio meritato del Lecce: ad andare in gol è di nuovo Zigoni, alla sua seconda doppietta consecutiva dopo quella di Ascoli. Questa volta il 22enne attaccante giallorosso è bravo a deviare quel tanto che basta un tiro sporco di Lopez sugli sviluppi di un calcio d'angolo. 2 a 0 per un Lecce sempre più sicuro e col morale ritrovato. Per la formazione toscana, invece, totale inconsistenza: l'estremo difensore giallorosso Bleve, che sostituisce tra i pali l'indisponibile Perucchini, risulta inoperoso per tutti i primi 45 minuti. Il primo tempo mostra in maniera evidente la gran differenza di valori in campo tra le due squadre.

La seconda frazione di gioco si apre sulla scia della prima, con un potente destro esploso da Doumbia da fuori area al primo minuto, respinto coi pugni da Gazzoli.

Al 7' le marcature dei padroni di casa diventano tre: discesa dirompente sulla sinistra di Walter Lopez, che entra in area e dalla linea di fondo lascia partire un forte tiro-cross, deviato nella propria rete dal difensore Celiento, per il più classico degli autogol. 3 a 0 e risultato praticamente blindato, per la gioia dei 3776 del Via del Mare.

Al quarto d'ora c'è spazio per un'occasione per i toscani, che vanno vicini al gol sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Vannucchi e deviato a due passi dalla porta, ma Bleve è attento e blocca senza difficoltà.

Al 18' primo avvicendamento per la formazione salentina: Sales entra al posto di D'Ambrosio, difensore per un difensore, nulla cambia a livello tattico. Il 4-4-2 schierato dal tecnico piemontese tiene bene e sembra fornire il giusto assetto per gli undici giallorossi. Doumbia e Ferreira Pinto sulle fasce, oltre che Bogliacino a supporto della prima punta, possono risultare determinanti per il gioco d'attacco del Lecce, in attesa del rientro del convalescente Miccoli. Gli otto gol realizzati nell'arco delle ultime due partite ne sono una dimostrazione lampante.

Al 26' Lerda decide di far rifiatare Bogliacino, che lascia il posto a Melara; l'uruguaiano esce dal campo tra gli applausi convinti dei tifosi.

Alla mezz'ora Lerda usa l'ultimo cambio a disposizione per mandare nella mischia Erminio Rullo, che subentra ad un ottimo Doumbia e ritorna a calpestare il manto erboso del Via del Mare dopo molto tempo e dopo gli anni della serie A.

Il match prosegue su ritmi più bassi, a risultato ormai acquisito. C'è tempo per qualche folata offensiva dei giallorossi e per sporadiche azioni dei toscani, mai troppo insidiosi.

Al 35' Bleve è solo impensierito da un colpo di testa di Pirone, alto sopra la traversa. Due minuti dopo é Melara a rendersi pericoloso con una discesa sulla destra, ma il pallone si spegne sul fondo.

Al 90' Zigoni manca di un soffio la tripletta personale, quando solo davanti al portiere grazie ad un'ottima imbeccata di Ferreira Pinto, non riesce a dribblare l'estremo difensore toscano e fallisce clamorosamente il gol del 4 a 0.

Dopo tre minuti di recupero, il triplice fischio dell'arbitro manda tutti negli spogliatoi e i giocatori vengono salutati dagli applausi scroscianti dei tifosi, finalmente soddisfatti dalla prestazione dei propri beniamini. L'aria che si respira nell'ambiente giallorosso è cambiata in positivo e la sperata inversione di tendenza rispetto al disastroso inizio di campionato è senza dubbio arrivata.

Primi tre punti casalinghi per i giallorossi, giunti ora a quota 11 in classifica. Domenica prossima il Lecce sarà ospite della capolista Pontedera.


LECCE (4-2-3-1): Bleve, D'Ambrosio (63' Sales), Martinez, Diniz, Lopez, Papini, Parfait, Ferreira Pinto, Bogliacino (capitano) (71' Melara), Doumbia (75' Rullo), Zigoni. 
Allenatore: Lerda;

VIAREGGIO (4-4-3) : Gazzoli, Celiento, Lamorte (63 Marongiu), Conson, Falasco, Della Latta, Gemignani, Pizza (capitano) (79' Galassi), De Vena, Vannucchi, Benedetti (54' Pirone). Allenatore: Lucarelli;

Marcatori: 9' Zigoni, 42' Zigoni, 52' Celiento(autorete)

Ammoniti: 14’ Celiento, 15’ Gemignani

Arbitro: Piccinini.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner