Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 01:59

Us Lecce: "Perplessi dal clima di esasperata ostilità"

Us Lecce: "Perplessi dal clima di esasperata ostilità"

Lecce - Il clima è teso in casa giallorossa. Del resto, appare inevitabile visto l'andazzo preso dalla squadra e data una situazione che definire critica appare persino riduttivo. Senza ombra di dubbio, il club salentino sta attraversando il punto più basso della sua gloriosa ed ultra-centenaria storia.

Questa tensione palpabile la si avverte giorno dopo giorno nell'ambiente e la si percepisce a causa del clima nerissimo che attraversa tutta la Lecce sportiva. Dai social network ai bar, ai luoghi di ritrovo comuni, i commenti dei tifosi amareggiati e delusi lasciano intuire ogni giorno di più lo sconforto e la grande preoccupazione che c'è attorno alla maglia giallorossa, da parte di chi è veramente attaccato a questi colori. La sensazione diffusa è che, attualmente, il calcio a Lecce sia seriamente a rischio.

Esempio lampante di questa pesante situazione è dato dalla querelle scoppiata nelle scorse ore tra gli attuali proprietari della società e l'emittente televisiva Telerama. In una nota ufficiale, l'Us Lecce ha dichiarato:

"In questo momento della stagione, in cui la squadra sta vivendo delle difficoltà, da cui siamo certi si riprenderà, desta delle perplessità il clima di esasperata ostilità che aleggia all’interno di alcune trasmissioni e servizi televisivi, mandati in onda da Telerama. E’ nota a tutti gli appassionati la situazione che si è venuta a creare nel momento in cui l’editore di Telerama ha chiesto all’U.S. Lecce una "collaborazione" per l’acquisizione dei diritti televisivi e sarà un caso se dopo il rifiuto del presidente Tesoro a detta "collaborazione" si è registrato un accanimento che desta qualche dubbio. Tale atteggiamento è inspiegabile, se non collegato ad una sorta di livore determinato dal rifiuto ad una collaborazione che si è ritenuto di non accettare, comprensiva anche della concessione di tessere Vip omaggio per lo stadio. Una cosa è il libero esercizio di critica, un conto è mascherare questo diritto con altri scopi e finalità che non fanno certo onore a chi pretende di attuarlo".

Secondo la famiglia Tesoro, dunque, le critiche nei confronti della società da parte dell'emittente televisiva locale sarebbero dettate soprattutto da una sentimento di ripicca per il mancato raggiungimento di un accordo di convenienza economica tra i proprietari del club e l'editore salentino.

"Un mezzo d’informazione al servizio del cittadino e di tutti gli appassionati sportivi dovrebbe fare dell’imparzialità il proprio cavallo di battaglia ed essere scevro da qualsivoglia influenza, nel momento in cui esprime giudizi o analizza situazioni".

Nella nota si leggono anche pesanti critiche nei confronti in particolare di un ospite della trasmissione "Piazza Giallorossa", accusato di fomentare gli animi e di esasperare la situazione con il proprio atteggiamento: "Non possiamo non rilevare e condannare, inoltre, il comportamento assunto da un ospite della trasmissione andata in onda lunedì scorso, sempre su Telerama e che riveste una carica pubblica. Un rappresentante delle Istituzioni dovrebbe pesare le parole ed evitare in ogni modo di esacerbare gli animi, fomentando ed auspicando contestazioni di piazza. Chi rilascia dichiarazioni così avventate si assumerà l’onere delle conseguenze derivanti da ciò che dice. Con tutto questo non si vogliono nascondere eventuali responsabilità della società per le scelte compiute. Si è sempre cercato di privilegiare il confronto con i tifosi, cercando di instaurare un filo diretto con la tifoseria".

A questo punto, seguendo tale ragionamento da parte dei Tesoro, appare lecito e financo logico -in virtù di un semplice sillogismo- porsi un interrogativo: se chi critica la società lo fa per risentimento e per non aver raggiunto un vantaggio sperato (questa la tesi sostenuta dalla presidenza), chi invece non esprime critiche, ma al contrario commenta benevolmente o è accondiscendente nei confonti della società stessa, perchè lo fa? Ai tifosi l'ardua sentenza!

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner