Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 06:38

Verso Entella-Lecce, Gustinetti: "Lavorato sulla testa dei giocatori"

Verso Entella-Lecce, Gustinetti: "Lavorato sulla testa dei giocatori"

Lecce - Dal ritiro di Sestri Levante, arrivano le dichiarazioni del neo-allenatore giallorosso Elio Gustinetti, alla vigilia della semifinale d'andata dei play-off contro la Virtus Entella.

"In questi giorni abbiamo lavorato molto intensamente sia sotto l’aspetto fisico che su quello mentale, che per me è fondamentale più dei dettami tecnico-tattici, e lo stare assieme ai giocatori in ritiro mi ha dato questa possibilità. Ho visto la squadra molto concentrata. Sono arrivato da poco, ma posso dire che i ragazzi hanno fatto tutto quello che gli ho chiesto. Ho già avuto modo di dire di aver trovato la squadra giù di morale, però, poco alla volta sto cercando di caricarla. Quando giochi delle gare secche, le disposizioni tattiche perdono di valore se non sono supportate da attenzione e spirito di sacrificio. Oltre a tutto bisogna avere queste qualità. Basterebbero due pareggi per passare il turno? Le squadre meglio classificate hanno questo vantaggio, però noi siamo il Lecce e, certamente, non posso snaturare la cultura di giocatori predisposti a tentare sempre di giocare. Chevanton? Oltre a Chevanton, ci sono delle situazioni che devo valutare, alcuni giocatori stanno stringendo i denti convivendo con degli acciacchi e deciderò domani. Non dimentico neanche chi è rimasto a Lecce ad allenarsi, come Fatic che spero possa ristabilirsi in breve tempo e Di Maio, che purtroppo si è infortunato nell’amichevole che abbiamo disputato domenica scorsa. L’Entella? Ho visto alcuni filmati, è una squadra molto forte e libera mentalmente di giocarsi la partita, a differenza nostra, e questo è un aspetto molto importante. In rosa hanno dei giocatori che conoscevo ed altri che ho allenato. Se una squadra alla fine di un campionato riesce a qualificarsi per i play-off, questo significa che ha dei valori. Mi piace come mister Prina fa giocare la sua squadra. Il sintetico? A me piace sempre giocare sull’erba naturale. Il fatto che il terreno del Comunale di Chiavari sia sintetico potrà essere un vantaggio per i nostri avversari che sono abituati a giocarci sopra, anche se ci sono dei sintetici di ultima generazione che sono simili ai campi in erba naturale".

Nella rifinitura effettuata questa mattina, Ernesto Chevanton ha provato ad allenarsi con il gruppo, ma il suo recupero per domani appare improbabile. Per lui problemi al polpaccio destro. Mentre e' disponibile al 100% Ciccio De Rose, anch'egli impegnato nei giorni scorsi in un lavoro personalizzato.

Questo il porbabile undici di domani del Lecce di Gustinetti: (4-3-1-2) Benassi; D'Ambrosio, Esposito, Martinez, Tomi; De Rose, Giacomazzi, Memushaj; Bogliacino; Falco, Pià.

A disposizione: Bleve, Ferrario, Vanin, Zappacosta, Chiricò, Jeda, Foti.

Matteo Pisacane


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner