Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 10:25

Pià e Bogliacino stendono il Cuneo, il Lecce ritrova il sorriso

Pià e Bogliacino stendono il Cuneo, il Lecce ritrova il sorriso

Lecce - Il Lecce batte il Cuneo 2-0 al "Via del Mare", grazie alle reti nel secondo tempo di Pià e Bogliacino (rigore), e ritrova la vittoria in campionato dopo un mese abbondante di digiundo, rinforzando così il suo primato in classifica a quota 34 punti.

Giallorossi assai sterili nel primo tempo, con Chevanton apparso ancora poco in condizione (almeno per giocare dall'inizio) e spesso isolato in avanti, alla vana ricerca dello spunto personale. Addirittura meglio il Cuneo sotto il profilo di costruzione del gioco, anche se di occasioni da rete, da ambo le parti, neanche l'ombra. Molto nervoso anche il pubblico salentino, che non ha perso occasione di fischiare la squadra in maniera impietosa al momento del rientro negli spogliatoi.

Tutt'altra gara, invece, nel secondo tempo, con un Lecce molto più determinato alla ricerca dei tre punti e con Jeda al posto di un impalpabile Chevanton come unica punta, e Vinicius centrale difensivo al posto di un impacciato Esposito. 
Ci pensa però Inacio Pià al 51° a togliere le castagne dal fuoco per la squadra giallorossa, con un gran sinistro a giro dal limite dell'area che non lascia scampo al portiere piemontese.
Da lì in poi e' un Lecce a pieno ritmo che sfiora/spreca ripetutamente il raddoppio (vedi Chiricò al 67°), fino a trovarlo ad una manciata di minuti dal termine. All'86° Jeda sguscia via al suo diretto marcatore, Scaglia, che e' costretto a metterlo giù in area di rigore. Espulsione per il capitano biancorosso e ovviamente penalty per il Lecce, che Bogliacino trasforma in maniera impeccabile spiazzando Rossi. 
2-0 e fine della partita, con Lerda che può finalmente tirare un sospiro di sollievo, dopo le tante critiche, e il Lecce che consolida il primato in classifica a +2 sulla seconda, che questa volta e' il Trapani, vittorioso con la FeralpiSalò (il Carpi gioca domani). 

Un Lecce certamente non brillante sotto il profilo della manovra, e che ancora oggi ha dimostrato dei limiti in ogni reparto, ma che quanto meno - nella parte nevralgica del match - e' risultato più voglioso e lucido rispetto alle ultime uscite. Molti dei meriti vanno, senza dubbio, riconosciuti al rientro di Bogliacino, che ha dimostrato oggi più che mai di dettare i tempi alla squadra, oltre ovviamente ad aggiungere qualità alle giocate. E non e' un caso che la crisi del Lecce sia iniziata proprio con l'assenza dell'uruguagio. Con oggi, dunque, si spera che la tempesta sia definitivamente passata e che si possa proseguire con il giusto vento in poppa.

Matteo Pisacane


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner