Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 15:44

Parlamentarie: A Lecce si vota domenica 30

Parlamentarie: A Lecce si vota domenica 30

Lecce - Natale al voto, non stiamo parlando del nuovo film di Cristian De Sica o del solito cine panettone, questo natale il PD lo vivrà al telefono o su internet, poi giù in strada a incontrare persone e stringere mani in cerca dei voti necessari per ottenere un buon piazzamento nelle liste elettorali delle prossime elezioni, in programma nei primi mesi del 2013.

Da Roma durante la scorsa settimana è arrivata l'idea per aggirare la tanto discussa legge porcellum, le parlamentarie che a Lecce si svolgeranno domenica 30 dicembre presso l'Hotel Tiziano.
Nel salento la disputa è di alto livello, ma le regole sfornate ieri dalla direzione nazionale di Roma hanno messo in crisi più di qualcuno. Il voto infatti è riservato solo ai tesserati PD 2011 e 2012, questi ultimi però potranno partecipare alla scelta dei candidati solo se hanno espresso la propria preferenza durante le primarie tra Bersani e Renzi appena venti giorni fa.

Paletti non solo per votare, ma anche per candidarsi: quello più importante riguarda il blocco di sei mesi dall'attività politica per coloro che usciranno sconfitti da questa competizione, una limitazione che ha fatto sorgere più di qualche dubbio a candidati del calibro di Loredana Capone, la vicepresidente spera infatti di rientrare nel listino bloccato, così come il segretario regionale Sergio Blasi e l'avvocato Gianluigi Pellegrino.
Bagarre aperta invece per Teresa Bellanova che ieri ha giocato d'anticipo pubblicando su Facebook un video con il quale annuncia la sua candidatura, sempre dalla sede di Via Tasso avanzano i nomi del segretario provinciale Salvatore Capone, dell'ex sindaco di Leverano Cosimo Durante e del dirigente nazionale Cosimo Casilli.

Outsider del gruppo potrebbe essere Marco Cataldo presidente delle officine cantelmo che secondo alcuni rumors starebbe pensando di concorrere per un posto a Roma.

Tra i renziani invece appare certa la candidatura di Paolo Foresio, consigliere comunale e esponente di spicco del gruppo del sindaco viola nel salento.

Acque più tranquille in casa SEL che oggi definisce le regole, il pole position appare esserci l'assessore regionale alle politiche agricole Dario Stefano.

Matteo Bottazzo



Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner