Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 08:25

36 comuni pronti a "Metterci la faccia"

36 comuni pronti a "Metterci la faccia"

Salento - A breve i cittadini potranno esprimere il loro giudizio sui servizi ricevuti dagli uffici pubblici cliccando il pulsante con la faccina verde (in caso di soddisfazione), gialla (in caso di giudizio neutro) o rossa (in caso di insoddisfazione) dei terminali touchscreen ubicati agli sportelli di 36 piccoli Comuni salentini dei 39con popolazione inferiore a 5mila abitanti presenti sul territorio, grazie all’adesione al progetto ministeriale “Mettiamoci la faccia”.

La Provincia di Lecce, aderendo all’iniziativa del Dipartimento della Funzione pubblica, ha coordinato le attività allo scopo di consentire la rilevazione in maniera sistematica della soddisfazione degli utenti, attraverso l’utilizzo delle interfacce emozionali (le cosiddette emoticon).

A 36 piccoli Comuni (Acquarica del Capo, Arnesano, Bagnolo del Salento, Botrugno, Cannole, Caprarica di Lecce, Carpignano Salentino, Castrì di Lecce, Castrignano dei Greci, Cursi, Diso, Giuggianello, Giurdignano, Martignano, Melpignano, Miggiano, Minervino di Lecce, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Nociglia, Ortelle, Palmariggi, Patù, Salve, San Cassiano, San Pietro in Lama, Santa Cesarea Terme, Seclì, Sogliano Cavour, Specchia, Spongano, Sternatia, Supersano, Surano, Tiggiano, Zollino) è stato fornito il coordinamento nelle fasi relative alla costruzione e alla implementazione del sistema di rilevazione della “customer satisfaction”.

Apripista il Comune di Palmariggi, che già da alcuni mesi ha avviato la rilevazione.

L’attività di Palazzo dei Celestini, realizzata grazieall’attività dell’Ufficio Sistemi Interni di Controllo, e la collaborazione del Servizio Innovazione Tecnologica, ha interessato nello specifico: la raccolta delle adesioni, il coordinamento degli acquisti e delle consegne dei touchscreen, l’assistenza nella scelta del software da utilizzare nella raccolta dei giudizi e l’attivazione del sistema di rilevazione del grado di soddisfazione dei cittadini-utenti.

Apprezzamento per l’iniziativa viene espressa dall’assessore provinciale all’Innovazione tecnologica Silvano Macculi: “Il valore aggiunto di questa innovativa modalità di rilevazione è quello di consentire ai cittadini ed utenti di poter esprimere, in maniera semplice e diretta, un giudizio sul servizio utilizzato e, contestualmente, di garantire alle Amministrazioni di disporre costantemente della percezione che gli utenti hanno dei servizi erogati: si tratta, dunque, di creare le condizioni per una partecipazione diretta del cittadino rivolta al miglioramento continuo”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner