Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 21:01

Pankiewicz: "Fermate Monosi. No alla vendita del Margherita"

Pankiewicz: "Fermate Monosi. No alla vendita del Margherita"

Lecce - "Leggo sulla stampa odierna trionfalistiche dichiarazioni dell’assessore Monosi, il quale si vanta di aver ottenuto dalla Sovrintendenza l’ok alla vendita del glorioso “Margherita” come struttura residenziale. Si vuol vendere uno dei più preziosi gioielli di famiglia per proseguire con una dissennata politica di sprechi". Con queste parole, il presidente “Valori e Rinnovamento” Wojtek Pankiewicz commenta la decisione dell'assessore Attilio Monosi.


"Valori e Rinnovamento grida con forza il suo no alla vendita, si appella alla sensibilità dei consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, e rilancia la sua proposta, già altre volte formulata, di realizzare presso il Margherita, enorme e bellissimo contenitore situato nel cuore del nostro splendido Centro storico, restaurando e recuperando l’edificio con finanziamenti europei, statali e regionali, un POLO DELLA FAMIGLIA, DELLA CULTURA E DELLA SOLIDARIETA’ nel quale ubicare, oltre ad attività culturali, come lo stesso Difensore Civico Anglana ha chiesto, un asilo nido, una scuola materna, la mensa per i poveri un “PUNTO FAMIGLIA”, in una città dove le politiche familiari sono inesistenti, centro integrato di servizi per le famiglie e con le famiglie, con uno sportello per consulenza gratuita, soprattutto per genitori, con mediatore familiare, patronato, caaf, assistenza legale di base, intermediazione per trovare baby sitter, badanti e colf, servizi di sostegno alle madri lavoratrici, o ai figli per lo svolgimento dei compiti. Il tutto valorizzando l’associazionismo familiare. Per gli immigrati si attueranno servizi tesi a favorire il loro inserimento sociale e la loro tutela nella società civile, valorizzando il ruolo dei mediatori culturali. Si favorirà la partecipazione più ampia possibile del volontariato. La stupenda Chiesetta di San Giovanni di Dio, annessa all’Istituto e la bella sala teatro, potrebbero essere utilizzate per anniversari e feste. Tutto ciò si porrebbe positivamente anche in una prospettiva di rivitalizzazione del Centro storico anche di giorno".

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner