Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 11:55

Negro: "Riflettere sulle dimissioni che pesano sui contribuenti"

Negro: "Riflettere sulle dimissioni che pesano sui contribuenti"

Lecce - “Sindaci e Presidenti di Provincia che si dimettono per candidarsi al Parlamento trasmettono un senso di provvisorietà delle Istituzioni. La stessa incertezza che trasmette un presidente di Regione che manifesta la volontà di candidarsi a premier rinunciando al mandato che gli è stato conferito dai cittadini. Una problematica di non poco conto se si pensa a tutte le conseguenze di queste improvvise dimissioni che fanno decadere consigli regionali, provinciali e regionali, pesano sullo sviluppo dei territori e gravano ulteriormente sulle tasche dei cittadini”.

Sono queste le parole del presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro.

“La proposta di legge dell’Udc (unitamente ai colleghi di Ppdt, Mep, I Pugliesi, Psi, Idv) di modifica dello statuto della Regione Puglia che sarà discusso domani in  VII Commissione, "Modifiche agli articoli 20,24 e 41 dello Statuto della Regione Puglia" – ha sottolineato – sarà l’occasione per riflettere su questo delicato teme di grande attualità, per ovviare o almeno alleggerire le conseguenze di tali dimissioni. L’obiettivo della legge, infatti, è quello di contenere i costi della politica e di superare di alcuni limiti registrati nei rapporti tra gli Organi della Regione. In particolare il disegno di legge annovera tra gli Organi della Regione anche il Vice Presidente (art. 1) che, come il Presidente della Giunta regionale, deve essere eletto direttamente ed a suffragio universale, ed ha funzioni vicarie in caso di dimissioni volontarie, rimozione, impedimento permanente o morte del Presidente al fine di determinare le condizioni istituzionali per la continuità della legislatura all’eventuale verificarsi di tali circostanze (art. 3)”.

“La modifica dello Statuto è un contributo che nasce dall’Udc, è stato condiviso subito da altri Gruppi consiliari ed entra a pieno titolo nella riduzione dei costi della politica – ha sottolineato il capogruppo Negro – L’auspicio è che si apra un dibattito nazionale sull’argomento perché molte sono le amministrazioni, soprattutto comunali, che cadono a distanza di poco tempo dall’elezione a causa del rapporto squilibrato oggi esistente tra i consigli e il sindaco o il presidente eletti direttamente dagli elettori. Un fatto grave che non assicura stabilità politica e finisce con il creare danni irreversibili alle comunità amministrate, facendo lievitare anche i costi della politica, come accade per l’elezione del presidente e del Consiglio regionale della Puglia occorre una spesa di circa 20 milioni di euro che pesano sulle tasche dei contribuenti”.

 

 

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner