Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 16:54

Rizzi: "La decisione di Clini è un atto criminale"

Rizzi: "La decisione di Clini è un atto criminale"

Lecce - Il Coordinatore regionale di Alternativa comunista, Michele Rizzi,si oppone alla decisione del ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, che ha autorizzato le prospezioni richieste da 'Petroceltic' nei pressi delle Isole Tremiti.

"La decisione del ministro Clini di autorizzare le trivellazioni al largo delle isole Tremiti è un atto criminale e di aperta guerra contro l'ambiente e il mare della costa adriatica pugliese", dichiara Rizzi in un comunicato, "Evidentemente al ministro del Governo Monti non sono bastate le innumerevoli manifestazioni svoltesi nei mesi passati tra Tremiti e Monopoli per convincerlo a respingere la richiesta della Petroceltic per trivellare il mare delle splendide isole Tremiti".

"Il criminale disegno di fare del mare adriatico pugliese una base per ricerche di petrolio non si ferma alle isole foggiane, ma va anche oltre fino al Salento, visto che ci sono altre richieste di autorizzazioni che giacciono sul tavolo del ministro in attesa di essere autorizzate", continua Rizzi, "Alternativa comunista si oppone decisamente a questo piano criminale e chiama alla mobilitazione contro queste scellerate autorizzazioni". 

"Il Governo Monti, per mano del suo ministro Clini, lo stesso che pare essere stretto amico di Riva nell'altro disastro lavorativo ed ambientale chiamato Ilva, si conferma ancora una volta, un nemico dell'ambiente e dei lavoratori", conclude Rizzi. 

Alla decisione del ministro ha reagito buona parte della politica regionale.
Sull'argomento è intervenuto anche il vicecapogruppo Pdl alla Regione Puglia, Massimo Cassano, il quale ha dichiarato: "La Puglia compatta rimandi al mittente il progetto Petroceltic da 'sviluppare' nei pressi del tesoro più prezioso, le isole Tremiti, e sottolinei ancora una volta il no alle trivelle".

Il consigliere regionale di Sinistra Ecologia e Libertà, Michele Ventricelli, commenta: "Autorizzare le trivellazioni alle tremiti è un omicidio per il territorio. Solo poche settimane prima della pausa estiva lo stesso ministro ci aveva rassicurato su questo fronte ed ora siamo costretti ad assistere ad un'autorizzazione a bruciapelo in uno dei luoghi più belli che la Puglia vanta".

Il "Comitato No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili", intanto, esprime "tutta la sua delusione e rabbia di fronte all'ennesimo attentato di ferragosto del ministro Corrado Clini". 

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner