Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 15:09

Rizzi: "Vergognose le denunce ai lavoratori Ilva"

Rizzi: "Vergognose le denunce ai lavoratori Ilva"

Taranto - Michele Rizzi, leader di Alternativa Comunista, affida ad un comunicato stampa il suo pensiero riguardante le denunce subìta dagli operai dell'Ilva in seguito alla manifestazione di Giovedì. Di seguito, riportiamo per intero la sua nota:

"Le 41 denunce ai danni di lavoratori tarantini che giovedì stavano manifestando liberamente i loro dissenso nei confronti del padronato e dei sindacati concertativi rappresentano una scandalosa nuova edizione della caccia alle streghe antioperaia. L'obiettivo è quello di intimidire chi si sta opponendo con fierezza alle politiche concertative di un sindacato confederale ormai screditato e alle politiche di Riva che da anni sfrutta i lavoratori e distrugge l'ambiente tarantino. Alternativa comunista si schiera a fianco dei lavoratori denunciati senza sè e senza ma! Se si viene denunciati per essere contro Riva e i sindacati venduti al padrone, allora denuncino anche il sottoscritto! Per questo noi siamo tutti "operai Ilva" perchè le lotte non si arrestano! Michele Rizzi - Coordinatore regionale di Alternativa comunista e già Candidato Presidente della Regione Puglia".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner