Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 19 ottobre 2017 - Ore 07:18

Pankiewicz: "Il diritto al cibo è più importante del CdA della Lupiae"

Pankiewicz: "Il diritto al cibo è più importante del CdA della Lupiae"

Lecce - Wojtec Pankiewicz, presidente del Movimento “Valori e Rinnovamento” rivolge un accorato appello al sindaco Paolo Perrone e all’Assessore ai Servizi Sociali e vice sindaco, Carmen Tessitore: "Si sciolga il Consiglio di Amministrazione della “Lupiae Servizi” e col ricavato si attivi una mensa permanente per i poveri della città".

"Il diritto dei poveri al cibo è più importante di un carrozzone clientelare come quel CdA", afferma Wojtec Pankiewicz, il quale si era già rivolto al vice sindaco per presentare il problema della povertà a Lecce, che aumenta di giorno in giorno. 

"Il rapporto sulla povertà, di recente pubblicato dalla Caritas di Lecce, ha messo in evidenza un disagio sociale che appare sempre più diffuso anche a Lecce. Dai dati sulla povertà ed esclusione sociale della Caritas emerge l’esistenza di un popolo di invisibili, di persone che sono precipitate nel baratro della povertà perché non c’è lavoro per i giovani e perché molti adulti lo stanno perdendo. La difficoltà di vivere tocca un numero crescente non solo di extracomunitari, ma anche di nostri concittadini che ormai sono più del 40% di coloro che si rivolgono alle mense della Caritas, che suppliscono alle carenze del Comune di Lecce, per avere un piatto caldo. Anche nella nostra città ai “poveri tradizionali” si sono aggiunti i “nuovi poveri”. Nonostante ciò, siamo ad agosto ed anche la nuova Giunta Perrone, dimostrando riprovevole insensibilità, continua a dormire", continua il fondatore del Movimento. 

Questa la soluzione di Pankiewicz: "Il Consiglio di Amministrazione della “Lupiae Servizi” comporta una spesa annua di alcune decine di migliaia di euro, mentre la Società potrebbe essere amministrata da un amministratore unico. Si pongano, perciò, in essere tutti gli atti per sopprimere il C.d.A. della Lupiae, nominando un amministratore unico, e con i risparmi ricavati si attivi una mensa comunale permanente per i poveri della città". 

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner