Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 02:18

Melica: “Il Sindaco conduca un'operazione di verità"

Melica: “Il Sindaco conduca un'operazione di verità"

Lecce - Si continua a parlare del concorso per il posto di sei istruttori amministratori-contabili. Dopo la polemica del centrosinistra e la risposta di Cairo, arriva anche il pensiero di Luigi Melica, consigliere Udc, che chiede verità. 

"Torno a parlare del concorso per operatori contabili, in cui è emerso che i vincitori o, comunque, coloro i quali si sono classificati ai primi posti sarebbero persone “riconducibili” ad alcuni politici, da sempre vicini alla maggioranza di centrodestra", ha dichiarato il consigliere centrista.

"Rivolgo un appello proprio al sindaco, il quale ha sino ad oggi taciuto sul punto preferendo avvalersi dei chiarimenti dell’assessore delegato, Attilio Monosi", continua, "Piaccia o non piaccia, infatti, i concorsi pubblici sono banditi dal sindaco a nome dell’amministrazione, e, quindi, dei suoi cittadini. È quindi il nostro sindaco che deve fare chiarezza. Lo dico da cittadino prima ancora che da consigliere.
A tal fine ritengo che le spiegazioni sin qui ricevute dalla maggioranza siano alquanto deboli e soprattutto non colgono l’aspetto saliente".

"È come dire: “Siccome così fan tutti, lo possiamo fare anche noi”. E nemmeno interessa ai nostri concittadini sapere che i vincitori “vicini” alla maggioranza, comunque, non sono collocati ai primi due posti, e, quindi, sebbene vincitori, per effetto dei nuovi provvedimenti del Governo non verranno mai assunti. Con tutto il rispetto per il pur bravo Attilio Monosi, ma non è questo il punto ed in ogni caso, ciò che dice sarà certificato solo tra due anni e non oggi.
L’aspetto fondamentale da chiarire è un altro", ha affermato con fermezza Melica.

"Ciò che i cittadini leccesi vorrebbero fosse provato, infatti, è che i primi dieci classificati sono persone che, nonostante siano “vicine” alla maggioranza politica del sindaco, avevano titoli ed hanno fatto prove migliori rispetto a quelle degli altri candidati.
Sarebbe questo un modo per tutelare anche loro stessi, i vincitori del concorso.
È questa l’operazione di verità, che l’Udc chiede al sindaco", ha concluso il consigliere d'opposizione.

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner