Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 21:38

Delli Noci: "Forte preoccupazione per la Korus"

Delli Noci: "Forte preoccupazione per la Korus"

Lecce - L’assessore alle Politiche del Lavoro, Alessandro Delli Noci, commenta l’esito del vertice al Ministero sul caso dei lavoratori della ex British American Tobacco. Occhi puntati, in particolare, sulla Korus: in ballo il certificato di agibilità dei locali.

“Sono soddisfatto – ha dichiarato al termine dei lavori l’assessore Delli Noci - del lavoro svolto da Iacobucci che sta seguendo, come previsto, il piano di riconversione industriale della ex British American Tobacco, rispettando gli impegni assunti nei confronti dei duecento lavoratori impiegati”. 

Il tenore delle dichiarazioni cambia quando si parla della Korus. “Esprimo una forte preoccupazione per la situazione venutasi a creare alla Korus, in quanto sino ad oggi è stato accumulato, da parte dell’azienda, un grave ritardo, sul piano di produzione industriale. Siamo davanti ad un vero e proprio paradosso: all’interno dello stabilimento si trovano i lavoratori della ex Bat che, seppur in ritardo, vengono pagati dall’azienda, ma non svolgono alcuna mansione per la quale è stata stabilita la loro assunzione“. “La Korus ha sollecitato l’Amministrazione Comunale – continua Delli Noci – a rilasciare quanto prima l’agibilità dei locali. Nei prossimi giorni mi recherò personalmente in azienda, assieme ai tecnici comunali incaricati, per effettuare tutte le verifiche del caso e capire, dunque, se esistano o meno i requisiti richiesti per rilasciare il certificato di agibilità, un passaggio propedeutico per garantire l’avvio della produzione industriale a partire dal 1° settembre, così come promesso dai vertici aziendali. Come Amministrazione siamo disposti ad accelerare questo iter, ma nel pieno rispetto delle normative vigenti”.

“Quanto alla società HDS – spiega l’assessore Delli Noci – sono assai dispiaciuto che abbia deciso di tirare i remi in barca, come si suol dire. Il mio auspicio,, a questo punto, è che la ex Bat si impegni a trovare una soluzione – così come previsto dagli accordi sottoscritti tra le parti - anche per i 22 lavoratori assegnati a questa azienda”.

Un nuovo vertice al Ministero dello Sviluppo Economico è stato già fissato per il prossimo 15 settembre. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione e verificare il lavoro sin qui effettuato.
“Mi impegno sin d’ora – conclude l’assessore Delli Noci - a seguire, al fianco del sindaco Perrone, questa difficile e complicata vertenza, al fine di dare assicurazioni ai cittadini e tranquillità ai lavoratori interessati e alle loro famiglie".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner