Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 05:58

Spending review, i tagli previsti dal Governo

Spending review, i tagli previsti dal Governo

Italia - Cosa c'è dietro la tanto citata "Spending review"? A quali tagli andremo incontro e, soprattutto, chi li subirà?

I tagli interesserebbero 10mila dipendenti: il governo conta di ridurre del 20% i dirigenti, del 10% i dirigenti e del 5% i ruoli restanti.
Chi, tra i dipendenti, non accetterà la mobilità da una Regione all'altra, resterà a casa per due anni con il 20% in meno sullo stipendio e 8 mesi in Aspi.

Stretta finale per il decreto tanto atteso che dovrebbe essere varato i primi di luglio, subito dopo i vertici con sindacati e Regioni. Obiettivo numero uno è quello di reperire i 4,2 miliardi per la sterilizzazione dell'aumento dell'Iva di quest'anno, i fondi per aiutare le zone terremotate dell'Emilia e le spese per le missioni internazionali. 

Se la manovra, scrive Roberto Petrini su Repubblica, dovesse coprire l'arco di tre anni "si arriverebbe a 30 miliardi fino al 2014".
Scontato appare il taglio dei buoni pasto da 7,5 a 5 euro al giorno e, probabilmente, slitterà a gennaio 2013 la tredicesima.

Diventa di giorno in giorno sempre più reale anche l'ipotesi di tagli alle Province. Se ne saprà di più a fine anno, quando la Corte Costituzionale si pronuncerà sul tema. 
E' previsto il taglio da 10 a 40 province col metodo dell'accorpamento in base a numero di Comuni, superficie e abitanti. 

Il leade della Cisl, Raffaele Bonanni, ha dichiarato ad Ansa: "Siì ad una ''vera'' riorganizzazione della P.a. che dia prospettiva e dignità al lavoro pubblico e garanzia dei servizi ai cittadini".
In caso di tagli  degli statali, Bonanni promette una "mobilitazione a tappeto in tutte le città".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
davide - 30/06/2012
Il taglio dei buoni pasto significa che neanche un panino al bar potrai prendere; se deve essere un'elemosina, se fossi un dipendente pubblico, per dignità, ci rinuncerei. E intanto al Senato della Repubblica si mangia ancora per pochi euro in ristorante a 5 stelle!!!
E se le tredicesime le pagano a gennaio come sperano che a dicembre, con la scadenza IMU, possano girare un po' di soldi?
I dipendenti pubblici hanno i contratti bloccati per 4 anni, fino al 2014 non vedranno un solo euro in più, alla faccia dell'EQUITA'.
Mi chiedo come la sinistra possa votare tali assurdità.
Mah!


Banner
Banner
Banner