Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 16 agosto 2017 - Ore 15:32

Pankiewicz: "Il vero rinnovamento si fa con le idee"

Pankiewicz: "Il vero rinnovamento si fa con le idee"

Lecce - Lunedì 25 giugno si è tenuta l’Assemblea del Movimento “Valori e Rinnovamento”. Tra i vari, importanti punti posti all’ordine del giorno figurava anche la “situazione politico-amministrativa al Comune di Lecce”, alla vigilia dell’insediamento del nuovo Consiglio Comunale, che avverrà mercoledì 27 giugno. L’Assemblea, dopo ampia discussione, ha incaricato il presidente, Wojtek Pankiewicz, di rilasciare la seguente dichiarazione che, insieme agli auguri al nuovo Consiglio, riassume le unanimi conclusioni del dibattito.

“Auguro, a nome del Movimento “Valori e Rinnovamento”, a tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e di opposizione, un proficuo, fecondo lavoro al servizio del bene comune. L’apertura all’ascolto e al coinvolgimento delle sensibilità femminili negli organi decisionali è dato strategico oggi pienamente acquisito per i valori di cui le donne sono portatrici. Esprimiamo, perciò, profondo stupore e rammarico perché nella nuova Giunta comunale la presenza femminile è stata, senza alcun valido motivo, limitata a una sola donna su nove assessori, secondo i canoni più deteriori della vecchia politica. Non ci sembra fuor di luogo un richiamo all’etica. Infatti, con una città in attesa che i suoi innumerevoli problemi venissero affrontati e risolti, si sono persi ben 40 giorni, alla prese col manuale Cencelli e col bilancino del farmacista, per elaborare l’organigramma della nuova Giunta, che, invece, poteva essere già nominata il giorno dopo le elezioni. Si ricordi che il vero rinnovamento non si fa con le facce o con l’anagrafe, ma con le idee, i programmi e i comportamenti concretamente e autenticamente “nuovi”. Sono le azioni che contano! Si vocifera pure di nuove, inquietanti lottizzazioni. Si ricordi che il denaro pubblico merita rispetto e timore. Ci si astenga, perciò, da qualunque logica spartitoria, clientelare e da qualunque spreco. Si utilizzi ogni euro che è possibile recuperare tra le pieghe del disastrato bilancio comunale per alleviare la sofferenza di tantissimi leccesi, o già poveri, o impoveriti dalla gravissima, perdurante, crisi economica. A tal proposito si ricordino le parole del grande presidente della Repubblica, Sandro Pertini : “Mi dica, in coscienza, lei può considerare veramente libero un uomo che ha fame, che è nella miseria, che non ha lavoro, che è umiliato, perché non sa come mantenere i suoi figli ed educarli, questo non è un uomo libero, sarà libero di bestemmiare, di imprecare, ma questa non è la libertà che intendo io”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner