Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 00:02

Negro: "Attolini organizzi presto un incontro con i consiglieri"

Negro: "Attolini organizzi presto un incontro con i consiglieri"

Lecce - Il Presidente del Gruppo Udc alla Regione, Salvatore Negro, interviene in merito al tagli ospedalieri ed esorta l'assessore regionale alla Sanità, Ettore Attolini, ad organizzare al più presto un incontro con tutti i consiglieri regionali della provincia di Lecce.

"L'assessore Attolini organizzi in tempi brevi un incontro con i consiglieri regionali della provincia di Lecce, con la partecipazione del management dell'Asl locale, per meglio illustrare come il governo regionale intende procedere all'attuazione della cosiddetta fase due del piano di rientro sanitario. In particolare l'assessore alla Sanità spieghi come intende garantire i servizi essenziali e primari di cui i cittadini si sono visti privare con la soppressione di alcune strutture ospedaliere e di alcuni reparti e quale modello di sanità alternativa siamo in grado di fornire ai nostri concittadini nel breve, medio e lungo periodo".

"I malumori degli amministratori e delle popolazioni locali interessate dai tagli ospedalieri" ha sottolineato il capogruppo Udc, "sono legati soprattutto alla mancata realizzazione fino ad ora di quanto era stato previsto dal piano di rientro sanitario. La soppressione di strutture o di reparti ospedalieri, ha generato nella gente preoccupazione e sconforto soprattutto perché non sono state realizzate nelle strutture dismesse le previste case della salute e i poliambulatori, né sono stati avviati i progetti per la realizzazione dei nuovi presidi ospedalieri".

"In questi giorni" ha continuato il presidente Negro "anche noi abbiamo risposto agli inviti delle comunità locali partecipando ai vari incontri e alle infuocate assemblee che si stanno svolgendo nei comuni interessati dai tagli. In tutte le occasioni abbiamo notato la difficoltà a interloquire con i partecipanti e a motivare le decisioni o le previsioni del governo regionale. Appare evidente che non si può accettare la soppressione di reparti o strutture ospedaliere senza la realizzazione di validi servizi alternativi che soddisfino la domanda di sanità che si leva dai territori".

"Restiamo convinti della necessità di procedere ad una razionalizzazione della spesa sanitaria" ha concluso Salvatore Negro, "ma le sterili cifre non devono e non possono cedere il passo alle esigenze primarie dei territori che in nessun modo possono essere lasciati sguarniti di servizi sanitari considerati essenziali e primari".

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner