Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 08:19

Pdl: "Quelle del Pd sono solo accuse per depistare"

Pdl: "Quelle del Pd sono solo accuse per depistare"

Casarano - "L’incredibile presa di posizione di Maritati, Bellanova e Ruggeri non è altro che l’ennesimo depistaggio del centrosinistra, misto a fango e basse insinuazioni, per distrarre lo sguardo dal voto di domenica e lunedì nei turni di ballottaggio salentini; un tentativo di condizionare gravemente la libertà e la serenità degli elettori". Sono queste le parole con cui i parlamentari Luigi Lazzari, Rosario Giorgio Costa e Cosimo Gallo hanno commentato la lettera inviata dagli esponenti del Pd, qualche giorno fa, al Prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta, manifestando la propria preoccupazione, sulle possibili forme di inquinamento del voto, ed invitandola ad obbligare con ogni mezzo, i presidenti di seggio ad intensificare l'attività di sorveglianza sull'introduzione di cellulari o macchine fotografiche all'interno delle cabine elettorali.

"Immiserirsi in queste squallide e vaghe accuse di compravendita di voti non ha nulla a che vedere con i comportamenti improntati all’onestà dei casaranesi e con il rispetto che si deve all’elettorato. È un film già visto, lo stesso mandato in onda da un centrosinistra alla canna del gas a Lecce appena 2 domeniche fa: l’ultimo jolly di candidati alla deriva e sicuri di perdere è gridare all’acquisto dei voti e all’inquinamento della campagna elettorale. L’ultima tattica è azionare la macchina del fango e dei sospetti.

Il trio di presunti garanti della trasparenza della politica farebbe bene a recarsi immediatamente alla Procura della Repubblica, prove alla mano, certe, per poter dare consistenza reale alle loro accuse. È il loro dovere di parlamentari e di cittadini.
Altrimenti ci dicano la verità: questo è l’ultimissimo tentativo di gettare ombre sulla prossima vittoria del centrodestra in 2 realtà, Casarano e Gallipoli, dove – quest’ultimo caso è emblematico – le poltiglie politiche e le ammucchiate create dal centro e dalla sinistra non hanno sfondato il gradimento degli elettori".

"Anzi, aggiungiamo di più: sarà il centrodestra, all’indomani di una eventuale quanto improbabile vittoria delle sinistre a Gallipoli, a chiedere immediatamente alla Prefettura di Lecce l’accertamento di eventuali legami o vincoli di parentela tra esponenti del futuro Consiglio Comunale e la malavita organizzata, in modo che Sua Eccellenza il Prefetto possa immediatamente sciogliere il Consiglio Comunale di Gallipoli".

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner