Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 12:24

Assunzioni in provincia, Pando risponde al Pd

Assunzioni in provincia, Pando risponde al Pd

Lecce - L'Assessore al Personale della Provincia di Lecce, Pierluigi Pando, in una nota, ha risposto alle critiche, mosse dal Partito Democratico, all'operato della Provincia di Lecce: "È straordinariamente incredibile che a tutti i disastri disseminati nel tempo dalle precedenti amministrazioni di centrosinistra possano seguire denunce e critiche rispetto all’operato lineare e trasparente dell’attuale Amministrazione Provinciale, che con una certosina e costante ricerca tenta di rimettere ordine nelle incredibili vicende della Provincia di Lecce" -E ancora- "si continua a non dire la verità quando si fa riferimento alla situazione dei 37 lavoratori stabilizzati dalla precedente Giunta Pellegrino, asserendo che con questa Amministrazione siano diventati tutti precari. Volendo ricostruire la verità oggettiva dei fatti questa Amministrazione si è dovuta fare carico di procedure che la Funzione Pubblica, il Ministero dell’Interno, la Ragioneria dello Stato hanno chiesto di rivisitare, per sanare le incongruità delle scelte del passato".

" Il Pd poi dimentica di ricordare - continua Pando- che per 20 dipendenti su 37, la situazione è già stata di conseguenza sanata perfettamente; per i restanti ci sarà ancora da completare un percorso che è solo ed esclusivamente di legittimità e legalità, con l’auspicio che possa concludersi anche questo positivamente e in conformità con la legislazione vigente. È straordinariamente incredibile che si possa essere criticati perché la Ragioneria dello Stato ci impone il recupero di 810 mila euro quota parte del salario accessorio dei lavoratori e questa Amministrazione Provinciale si fa carico di correre ai ripari per evitare che tutto il personale attualmente in servizio sia colpito all’improvviso e venga danneggiato da altre, ulteriori scelte imprudenti del passato, in cui con molta facilità si utilizzavano i soldi pubblici. Ebbene, anche in questo caso la scelta è stata quella del buon padre di famiglia: spalmare in 5 anni il rientro di queste somme, praticamente annullando a poche decine di Euro al mese l’aggravio sui dipendenti chiamati a lasciare, a perdere quelle somme".

È straordinariamente incredibile, anzi paradossale, -conclude l'Assessore- che si possa criticare a questa Amministrazione Provinciale l’eccessivo costo per il personale; nel giugno 2009, al momento della vittoria elettorale di Antonio Gabellone, con il centrosinistra questa Provincia spendeva per i suoi dipendenti 25 milioni di Euro. Nel 2010, 2011 e 2012 si è scesi a 23 milioni di Euro, con una consistente e reale politica di risparmio e contenimento della spesa. È straordinariamente incredibile, anzi assurdo, che un Ente pubblico venga criticato in questo periodo di crisi occupazionale amarissima per migliaia di famiglie del nostro territorio per il solo fatto di creare nuova occupazione, dare la speranza di confrontarsi con un’opportunità di lavoro ai giovani che non hanno ricevuto il posto di lavoro in dono da qualcuno; il Pd sfiora l’assurdo, critica il centrodestra perché crea posti di lavoro in provincia. Anche qui sono i dati a parlare chiaro: questa Amministrazione Provinciale nel giugno 2009 ha trovato in servizio 652 dipendenti; nel 2012, attualmente, i dipendenti sono diventati 615 per effetto di pensionamenti e mobilità; dopo l’attuazione della Delibera n° 60 di adozione del Programma Triennale del Fabbisogno del Personale i lavoratori saranno 682, un saldo di +30 nuovi posti di lavoro creati in un Ente pubblico. Un dato eccezionale.
È incredibile come questa opposizione non riesca a scrollarsi di dosso lo stato di stordimento dovuto alla sconfitta elettorale per passare in maniera costruttiva e seria, non strumentale, a pensare alla crescita del nostro territorio, nel suo esclusivo interesse ed in quello dei salentini; no, questa minoranza preferisce restare arroccata su posizioni di difesa a oltranza e cieca del suo operato. Passato e nefasto .

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner