Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 03:42

Tutto sulle Amministrative 2012 a Lecce e provincia

Tutto sulle Amministrative 2012 a Lecce e provincia

Lecce - Si avvicinano le elezioni comunali 2012 e, domenica 6 e lunedì 7 maggio, saranno chiamati a votare ben 78.275 elettori su 95.520 abitanti leccesi.
Conosciamo insieme i candidati Sindaco e le modalità di voto.

CANDIDATI SINDACO
I candidati alla carica di Sindaco di Lecce, quest'anno sono ben sei:

1) Maurizio Buccarella con: Movimento 5 stelle;

2) Antonio Capone con: Lista Civica - Verso Lecce;

3) Loredana Capone con: Partito Democratico (Pd), Italia dei valori (Idv), Partito socialista italiano (Psi), Lista Civica - Bene Comune, Lista Civica - Lecce Democratica, Lista Civica - Loredana per Lecce, Lista Civica - Valori e Sviluppo;

4) Luigi Melica con i partiti: Unione di centro (Udc), Uniti per Lecce;

5) Paolo Perrone (sindaco uscente eletto al primo turno il 27 maggio 2007 con il 56,2%) con i partiti: Popolo della libertà (Pdl), Futuro e libertà (Fli), Io Sud, La Puglia prima di tutto, Lista Civica - Città del Mondo, Lista Civica - Grande Lecce, Lista Civica - Per Lecce Città d'Arte, Lista Civica - Regione Salento;

6) Andrea Valerini con: Alternativa comunista.

MODALITA' DI VOTO
COMUNI CON PIÙ DI 15.000 ABITANTI
C'è una sola scheda con il nome dei candidati sindaco, affiancati dai simboli delle liste ad essi collegati. Accanto a ogni simbolo c'è una riga bianca.
Si vota per il sindaco facendo un segno sul nome di uno dei candidati.
Si vota per il consiglio facendo un segno su uno dei simboli delle liste collegate ai candidati sindaco.
Accanto al simbolo della lista c'è uno spazio bianco dove si può scrivere il nome di uno dei candidati di quella lista (voto di preferenza: non obbligatorio).
E' possibile votare solo il nome di un candidato sindaco (senza esprimere voti per le liste).
Se si fa un segno su un simbolo di lista ma NON su un candidato sindaco, il voto viene esteso automaticamente al candidato sindaco collegato a quella lista.
E' possibile votare per una lista diversa da quelle collegate al candidato sindaco prescelto (il cosiddetto voto disgiunto).
 
COMUNI INFERIORI AI 15.000 ABITANTI
Sulla scheda compare il nome del candidato sindaco con il simbolo della lista cui è associato.
Sotto al simbolo c'è una riga bianca. Si vota facendo un segno sul simbolo del candidato.
Sulla riga bianca è possibile indicare uno dei nomi tra i candidati presenti nella lista collegata ("voto di preferenza").
Non è obbligatorio dare il voto di preferenza; il voto al candidato sindaco si trasmette automaticamente alla lista collegata.

PER SAPERNE DI PIU':
In occasione delle consultazioni amministrative, gli uffici elettorali comunali rimarranno aperti, per il ritiro delle tessere elettorali o per il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali, in caso di deterioramento, smarrimento o furto degli originali, dalle ore 9 alle ore 19 sino a sabato 5 maggio 2012.
Resteranno aperti anche nei giorni della votazione (domenica 6 e lunedì 7 maggio) per tutta la durata delle operazioni di voto.
Inoltre l'Ufficio Anagrafe assicurerà, il rilascio della carte d'identità nei giorni di domenica e lunedì, stessi orari. Info: 0832 682520 / 682521 / 682534.

In occasione delle consultazioni elettorali di domenica  6  e  lunedì 7 maggio, il Comune di Lecce ha predisposto il servizio di trasporto dei cittadini elettori disabili e degli anziani presso qualsiasi seggio della città. 
Il servizio  effettuato dalle associazioni  C.A.B.A. e  HANDICAP  & SOLIDARIETA’, sarà attivo dalle ore 8 alle ore 22 di domenica 6 maggio e dalle ore 7 alle ore 15 di lunedì 7 maggio.
Per usufruire di tale servizio basta contattare l'apposito call center: 0832 682337 /338.

Oltre al capoluogo salentino, saranno chiamati a votare 21 comuni.
In 14 di essi si voterà per scadenza naturale del consiglio eletto nel 2007, si tratta di Aradeo, Castrignano dei Greci, Castro, Galatone, Lecce, Leverano, Matino, Otranto, Racale, Salice Salentino, San Cassiano, San Cesario di Lecce, San Pietro in Lama, Scorrano, mentre negli altri 8 comuni si voterà in quanto si è sciolto il consiglio, si tratta di Casarano, Galatina, Gallipoli, Guagnano, Melendugno, Ortelle, Ruffano, Tricase.

Qualora si andasse al ballottaggio, sull'unica scheda compaiono i nomi dei due candidati al ballottaggio, accompagnati dai simboli delle liste che appoggiano la candidatura. Si vota facendo un segno sul nome di uno dei candidati.

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner