Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 22:47

Melica: "Diritti e servizi ai disabili? Dopo le inaugurazioni resta poco"

Melica: "Diritti e servizi ai disabili? Dopo le inaugurazioni resta poco"

Lecce - Ieri mattina, alle ore 10.30, di fronte al centro per disabili “Matteo XXV” sito in via Basento, il candidato sindaco dell'Udc Luigi Melica, il delegato cittadino Wojtek Pankiewicz e la candidata al Consiglio Maria Rosaria Greco, hanno tenuto una conferenza stampa in merito alle strutture per disabili e alle barriere architettoniche in città.

Il promotore della struttura di via Basento, il signor Piero Della Ducata, ha sottolineato che tale struttura si regge esclusivamente sulla “provvidenza” di cittadini generosi.
Come ha affermato Maria Rosaria Greco, si tratta di "una delle poche funzionanti in città, se si considera che quella inaugurata poco tempo fa dall’ammninistrazione comunale per i disabili che non hanno la possibilità di essere assistiti dai genitori, mi riferisco a “Dopo di noi” in via Cimarosa, è in questi giorni inesorabilmente chiusa".

"Inoltre", continua la candidata, "il Comune non si è impegnato a eliminare le barriere architettoniche, perfino il cimitero è assolutamente impraticabile per chi abbia difficoltà motorie e di altro genere. Non esiste poi alcun servizio di autobus in grado di trasportare i disabili per gite fuori porta: i volontari sono costretti a caricare in spalla gli ospiti dentro i mezzi pubblici. È questa la considerazione che l’amministrazione comunale ha per i suoi cittadini?".

La denuncia, quindi, non riguarda solo le strutture insufficienti e non funzionanti, ma anche le inaugurazioni dopo le quali, a parere di Melica "resta poco".

Il candidato sindaco ha dichiarato: "Come è nostra prassi, portiamo delle proposte che cerchino di incidere in concreto: i cittadini disabili meritano più servizi, e dirò di più, meritano di entrare a pieno titolo nella società. A questo proposito, cito la “Strategia europea sulla disabilità 2012-2020”, una comunicazione della Commissione Europea al Parlamento Europeo, che punta a migliorare l’inclusione sociale, il benessere e il pieno esercizio dei diritti delle persone disabili e a sviluppare le possibilità di finanziamento europeo per la riduzione delle barriere architettoniche, per la formazione professionale dei disabili e per il loro inserimento nel mondo del lavoro".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner