Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 23:33

Ventura: “Troppi incidenti stradali a Lecce”

Ventura:  “Troppi incidenti stradali a Lecce”

Lecce - Negli ultimi anni gli incidenti stradali a Lecce sono notevolmente aumentati.  Sergio Ventura, responsabile provinciale dei trasporti del PD ha presentato in conferenza stampa gli allarmanti dati, forniti dagli Uffici dei Vigili Urbani di Lecce.

                                                                           

Nel 2007: incidenti 873, feriti 795, decessi 3, pedoni investiti 42.

Nel 2008: incidenti 792, feriti 800, decessi 4, pedoni investiti 36.

Nel 2009:incidenti 935, feriti 929, decessi 7, pedoni investiti 52 di cui 1 deceduto.

Nel 2010: incidenti 855, feriti 903, decessi 7,pedoni investiti 42 di cui 1 deceduto.

Nel 2011: incidenti 868, feriti 827, decessi 2, pedoni investiti 60 di cui 1 deceduto.
 

 "La miope politica del “fate quello che volete” - dice Ventura - delle giunte di centro-destra si concretizza, nel settore traffico, in una sorta di giungla dove le automobili impongono la legge del più forte e del più veloce.

Il 90% degli investimenti avvengono lungo i principali viali cittadini ed in particolare lungo le circonvallazioni interne.

La città risulta divisa, dai viali di circonvallazione, in due parti: il cuore centrale e il “fuori” dove negli ultimi anni, a volte in variante al PRG, sono stati edificati nuovi quartieri residenziali. Queste nuove localizzazioni determinano un aumento della mobilità pedonale verso le zone centrali che, in mancanza di percorsi pedonali protetti, ha portato ad un aumento degli incidenti.

Il nuovo Sindaco di Lecce -dice l'arch. Ventura - dovrà intervenire a difesa dell’incolumità dei leccesi, mettendo in sicurezza gli attraversamenti pedonali lungo la circonvallazione interna. Il Ministero dei Trasporti ha ultimamente emanato normative specifiche che permettono la realizzazione di incroci rialzati in corrispondenza dei nodi a rischio, permettendo un agevole attraversamento in sicurezza dei pedoni. Questo dovrà essere fatto a Lecce!

Poi continua -Altre riteniamo siano le cause  base di questa pericolosa situazione: La mancanza di una corretta visione urbanistica della città che determina aumenti di traffico, l’incapacità progettuale e tecnica d’intervento su nodi critici nonché,  il necessario e giusto coordinamento tra le varie attività degli Uffici Comunali da parte della Giunta di centro-destra cittadina.”

Manuela Melissano


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner