Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 00:01

Liceo Ciardo incompiuto, Ventura accusa l'asse Poli-Perrone

Liceo Ciardo incompiuto, Ventura accusa l'asse Poli-Perrone

Lecce - Nel presentare il progetto per il nuovo edificio che accoglierà l’Istituto Alberghiero in Via Vecchia Copertino (nei pressi dei Vigili del Fuoco) a Lecce, il Presidente della Provincia, Antonio Gabellone, non ha potuto non segnalare la presenza sulla stessa area di una grande opera incompiuta, ovvero la sede del Liceo Artistico Vincenzo Ciardo.
E' l'architetto Sergio Ventura, Responsabile Provinciale Trasporti Pd e docente del Liceo Artistico Vincenzo Ciardo di Lecce, a comunicare la situazione allegando delle immagini che ritraggono il reale stato di quella sede.

"Responsabili di questo ennesimo spreco di denaro pubblico sono proprio i due Sindaci amici/nemici Adriana Poli e Paolo Perrone titolari, per questi ultimi dieci anni, del cantiere per la costruzione della sede dell’Istituto superiore artistico.
A seguito di specifiche normative che regolavano l’istruzione artistica negli anni ottanta il Comune di Lecce si ritrovò ad essere l’Ente appaltante di questo edificio. Negli anni successivi all’Ente Provincia venne riservata la competenza nella realizzazione degli edifici scolastici superiori e con questa anche l’esclusività dei finanziamenti. Il Comune di Lecce quindi si ritrovò senza i finanziamenti necessari per completare la sede del Liceo Ciardo.
Siamo nel 2003 quando, a seguito delle proteste del corpo docente e degli studenti, si decise di trasferire le attività del Liceo presso la parte dell’edificio realizzato che fu ceduto alla Provincia di Lecce, rimanendo di competenza del Comune di Lecce la parte realizzata a rustico che comprende anche la palestra.
Da quel momento, qualsiasi amministratore attento ai bisogni dei cittadini, avrebbe ceduto alla provincia anche la rimanente parte per permetterne il suo completamento".

Così, però, non è stato.
Continua Ventura: "L’allora Sindaca Poli e il suo successore Perrone iniziarono e continuano ancora oggi, una singolare trattativa con la Provincia che coinvolge, oltre al lotto sulla via Vecchia Copertino anche la sede dell’Istituto Costa, quella della scuola elementare Cesare Battisti e la sede dell’Istituto d’Arte Pellegrino di fronte al Tribunale.
L’obiettivo finale di questo balletto sembra essere la riconversione commerciale dell’edificio del Cesare Battisti lungo Via Trinchese.
A distanza di oltre nove anni la situazione è ormai insostenibile: La Provincia di Lecce ha risorse finanziarie per intervenire, ma non gli è permesso dal Comune di Lecce che invece non ha risorse, ma vuole in cambio della cessione le proprietà della Provincia per realizzare il suo progetto di riconversione funzionale. Nel frattempo la richiesta di istruzione artistica nella nostra città ha portato ad oltre 900 gli iscritti a tale indirizzo senza che sia stata completata una adeguata struttura per la didattica. In compenso l’edificio a rustico, compresa la grande palestra che potrebbe rispondere alla richiesta di sport dei giovani del quartiere, si va deteriorando ed è ormai piena di vegetazione spontanea e animali selvatici".

Alla luce di questi fatti, Ventura e il Pd chiedono al sindaco Paolo Perrone di spiegare con chiarezza alla città "per quale motivo si ostina a non voler cedere il rustico alla Provincia per completarlo, spiegando anche quale è il vero obiettivo di questo inspiegabile “balletto” di proprietà pubbliche.
Infine, è disarmante l’insensibilità e l’impreparazione con cui si affrontano i temi urbanistici cittadini".

"Ora la notizia della costruzione, che accogliamo positivamente anche alla luce del prossimo ribaltamento della Stazione FS,  del nuovo Istituto alberghiero per mille studenti in quell’area dovrebbe spingere il duo Poli/Perrone a decidersi a dirci qualcosa di concreto su questa porzione di città...oppure vogliono continuare a parlare "solo" della sanità pugliese?", ha concluso Sergio Ventura.

Perrone, dal canto suo, si è detto motlo orgoglioso di questa nuova costruzione.
Solo due giorni fa, infatti, il sindaco uscente ha dichiarato: "La realizzazione di una nuova scuola rappresenta sempre un momento di grande crescita culturale per l’intero territorio. E’ la testimonianza simbolica di un cammino educativo che trova nelle aspirazioni della comunità il suo naturale sbocco".

Marcella Barone


Foto relative alla notizia
Foto
Foto
Foto

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner