Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 08:10

Si avvicinano le Amministrative, intervista a Luigi Melica

Si avvicinano le Amministrative, intervista a Luigi Melica

Lecce - Manca ormai poco più di un mese alle Amministrative; Futuratv ha raggiunto telefonicamente il Prof. Luigi Melica, candidato Sindaco di Lecce per l'UDC. 

Professore, grazie per la disponibilità. L' UDC corre da sola, scelta coerente con il Progetto del Terzo Polo.

Certamente. E' una scelta che è stata fatta in tutta Italia dal Partito. Credo che sia importante evidenziare anche la scelta di inserire nella competizione elettorale l'espressione della Società Civile: il rinnovamento della classe dirigente appare, infatti, la vera priorità per il nostro Paese.

Il Sindaco Perrone ha dichiarato, riguardo l'alleanza Io Sud-PDL per le prossime elezioni comunali, che "la Politica non si fa con i sentimenti". Lei cosa ne pensa?

Non sono assolutamente daccordo. La Politica è passione, ragionare sulle semplici alleanze politiche non porta a nulla di concreto; basti ricordare l'esperienza del Governo Prodi, o quanto accade ora tra PDL e Lega a livello nazionale.

C'è un caso Pankiewicz nell' UDC di Lecce?

No, nella maniera più assoluta. Wojtek è un caro amico, responsabile della campagna elettorale di Lecce. Ha chiarito la sua posizione con la Dirigenza Provinciale, ma è una cosa normale in un Partito come il nostro dove si predilige ricorrere al dialogo costruttivo.

Lei ha parlato di "Libertà di voto spesso negata a Lecce".

Quando si è molto radicati nel Territorio è facile "controllare" il proprio elettorato. In molte occasioni ho incontrato persone che mi hanno manifestato la loro stima, ma che si vedevano costrette a votare per altri. E' una prassi ormai consolidata quella di far passare per servizio ciò che nell'ordine delle cose è un diritto.

Qual è la prima cosa che farebbe da Sindaco di Lecce?

La priorità la darò al Lavoro. C'è bisogno di un programma serio per garantire la giusta formazione professionale. In molti vivono la "Generazione Sandwich": ci sono persone, infatti, che hanno figli disoccupati o inoccupati e anche i genitori a carico.
Bisogna parlare chiaro alla gente: non credete a chi vi offre lavoro, perchè vi sta mentendo. Credete a chi vi fornisce gli strumenti per poter entrare nel mondo del lavoro, perchè quella è la responsabilità che ha l'Amministrazione Pubblica.

Dario Stefanelli


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner