Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 10:27

Melica: "Noi proporremo analisi, dibattiti e proposte"

Melica: "Noi proporremo analisi, dibattiti e proposte"

Lecce - Il candidato sindaco, Luigi Melica, replica alle esternazioni odierne del sindaco di Lecce: "Soddisfatto della sua amministrazione? Prima di affermarlo, il sindaco dovrebbe ricordarsi del suo bilancio e della strigliata di pochissimi giorni fa della Corte di Conti", avverte il candidato sindaco.
La Corte ha, infatti, "rimproverato" all'Amministrazione Comunale leccese i troppi debiti e la mala gestione delle vicende inerenti via Brenta, il filobus e il caso Boc.
Il procuratore generale Francesco Lorusso aveva parlato, solo pochi giorni fa, di "diversi episodi di mala gestio riscontrati".

"Lui e i suoi assessori", continua Melica, " si sono ridotti all'ultimo consiglio comunale, senza stilare un bilancio di previsione 2012, almeno a livello di proposta. Questo perché, ancora prima, mancava il bilancio consuntivo del 2011. Quello che è certo è un bilancio di previsione 2011 con 5 milioni di disavanzo e nessun documento visibile, trasparente e onesto su come il Comune abbia cercato di superare il deficit."

"In questo il Comune di Lecce si distingue, non certo meritoriamente, rispetto a moltissime città del resto d’Italia, che il loro bilancio di previsione 2012 ce l’hanno già: Brindisi, Modena, Pisa, Firenze, Ancona, Siena, Pavia… Un gesto tangibile di responsabilità e trasparenza verso i cittadini, quello che noi non vediamo in questa amministrazione", continua Melica, "Molti annunci e nessuna prova e, noto infastidito, i proclami fumosi, le dichiarazioni trionfali continuano! Come si fa a promettere con certezza di non innalzare l’aliquota dell’Imu, restando sullo standard imposto dal governo Monti? In base a cosa lo si può affermare con tranquillità, se manca il documento fondamentale con cui poterlo comprovare, ovvero il bilancio di previsione? E poi, quale aliquota, quella sulla prima casa, sulla seconda, o sugli esercizi commerciali?".

Infine, il candidato del Terzo Polo conclude: "Sarà nostra cura, quando governeremo la città, essere chiari, limpidi e responsabili nei rapporti coi cittadini.
Al posto della litigiosità e della rissosità della giunta precedente, noi proporremo analisi, dibattiti e proposte per migliorare la vita dei leccesi".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner