Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 04:09

Le dichiarazioni sull'aggressione a candidato alle elezioni universitarie

Le dichiarazioni sull'aggressione a candidato alle elezioni universitarie

Lecce - Il Consigliere Regionale PDL Saverio Congedo ha tenuto questa mattina a diffondere la seguente notta: "E' veramente sconcertante quel che si apprende dalla stampa essere accaduto all’Università di Lecce ai danni di un candidato alle elezioni universitarie reo di appartenere al "Blocco Studentesco", aggredito con premeditazione da una squadraccia a viso coperto e con bastoni, a scopo intimidatorio e con serio pericolo per la sua incolumità.

Non possiamo non domandarci se questo gravissimo episodio non sia anche il frutto di un eccesso di permissivismo che, stando alle notizie di stampa, consente l’ingresso di gruppi armati e mascherati nelle sedi universitarie, e tanto più in periodo elettorale e con modalità uni-direzionali vista invece l’intolleranza che normalmente impedisce manifestazioni pacifiche di altro segno politico.
Ci saremmo attesi una ondata unanime di sdegno, ed invece tutto tace. A dimostrazione di un dimezzamento della democrazia che continua ad infettare il confronto culturale e politico, alimentando anche un preoccupante clima di violenza".

Giovane Italia, Azione Universitaria Salento, Movimento studentesco Nazionale Lecce esprimono solidarietà ai ragazzi del Blocco studentesco Lecce, aggrediti ieri nella sede Universitaria di Via Brenta, da una ventina di attivisti di sinistra.
I giovani militanti, si uniscono così al comunicato di solidarietà pubblicato poco fa dal consigliere regionale Saverio Congedo.

L'Azione Universitaria ha dichiarato: "È inammisibile come sia stato possibile per 20 teppisti, facenti capo ad alcune sigle di associazioni universitarie di estrema sinistra, entrare armati di bastoni e altri oggetti contundenti in una sede Universitaria, e aggredire violentemente a scopo intimidatorio 2 giovani militanti di BSU che stavano affiggendo manifesti elettorali, e con la sola "accusa" di essere candidati alle elezioni universitarie e facenti parte di un altro schieramento politico. Episodi come questo sono di una gravita assoluta, e vanno denunciati, senza alcuna esitazione gli artefici di questa aggressione.
Ci saremmo attesi un’ondata unanime di sdegno, comunicati stampa ed dichiarazioni da parte della sinistra leccese, che invece si distacca dall’episodio violento ma tenta di alimentare incredibilmente la lotta e l’odio verso chi ha idee e valori differenti dalla violenza politica che contraddistingue le associazioni di Casapound e Blocco Studentesco Lecce.
Non ci resta altro allora, che augurare ai 2 ragazzi aggrediti di non aver timore e di andare avanti nella campagna elettorale, consapevoli del fatto che di fronte si ha non un nemico ma un avversario politico che ha il solo scopo di screditare l'avversario senza porre alcun argomento valido e costruttivo che possa contribuire al bene degli studenti e dell'intera assise universitaria.
Un grosso in bocca al lupo quindi, da parte dei 3 movimenti giovanili, ai ragazzi di Blocco Studentesco Lecce."

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner