Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 00:02

Mirella Bianco propone un documento programmatico per le donne

Mirella Bianco propone un documento programmatico per le donne

Nardò - Il Capogruppo al Comune di Nardò, Mirella Bianco ha trasmesso, via comunicato stampa, la proposta di un documento programmatico per le donne dal titolo "Parità, libertà, lavoro e dignità".
La celebrazione della Festa delle Donne, l'8 marzo, è stata istituita per non dimenticare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne ma anche e soprattutto per mantenere alta l'attenzione sulle discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo.
"E' proprio in occasione della Festa della Donna che intendiamo avanzare la nostra proposta all'amministrazione comunale guidata dal sindaco Marcello Risi. Riteniamo, infatti, che al di là dei messaggi e delle attestazioni di solidarietà e sostegno nei confronti delle donne, siano necessarie azioni concrete e incisive che possano garantire il giusto sostegno alle donne, alle mamme, alle lavoratrici e a tutte le cittadine di Nardò", afferma il capogruppo del Popolo delle Libertà.
"Ecco perchè proponiamo all'amministrazione comunale l'adozione di un documento programmatico che passi attraverso politiche del lavoro mirate in primo luogo all'inserimento delle donne all'interno di un mercato come che ora più che mai deve fare i conti con una profonda crisi economica. E sono proprio le lavoratrici che rischiano di pagare il conto più salato della restrizione del mercato occupazionale. Un utile strumento in questo senso potrebbe essere, allora, la diffusione dell'alfabetizzazione informatica attraverso un corso organizzato dall'amministrazione comunale che possa favorire la promozione sociale e una maggiore possibilità di ricollocamento per lavoratrici disoccupate o in mobilità".
Secondo Mirella Bianco, "la responsabilità della custodia dei figli, degli anziani e di persone con bisogni particolari rappresenta un freno alla partecipazione attiva delle donne nel campo del lavoro. Da qui la necessità di “misure di conciliazione” ossia di facilitazioni e misure in grado di salvaguardare la possibilità di conciliare la vita familiare con la vita lavorativa. Azioni che passino dall'istituzione di uno sportello per la famiglia, dal potenziamento di servizi per la prima infanzia, dalla costituzione di un albo comunale per babysitter e badanti".
Il documento programmatico è destinato "alle donne forti, che ogni giorno combattono tutti i piccoli e grandi ostacoli della vita. Alle donne deboli, che riescano a trovare la forza dentro di loro per sistemare quel che non va".
"Alle donne, tutte.", infine, Mirella Bianco invia i suoi personali auguri.

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner