Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 17:47

Perrone sulle dimissioni di Ripa

Perrone sulle dimissioni di Ripa

Lecce - Il Sindaco di Lecce, Paolo Perrone, interviene in merito alle dimissioni dell'assessore alla mobilità e al traffico Giuseppe Ripa, avvenute in seguito alle sue affermazioni su facebook  sul presidente Vendola. Afferma il primo cittadino: "Considero le dimissioni dell'assessore Ripa un atto di responsabilità e di serietà personale e politica. Un gesto dovuto, considerata l'obiettiva gravità delle affermazioni dalle quali, fin dal primo momento, mi sono fermamente dissociato, a livello umano prima e come sindaco poi. Ho già avuto modo di dire che conosco bene Giuseppe che, rammaricato per l'accaduto, ha voluto porre immediato rimedio a una uscita infelice. L'ha fatto nell'unico modo possibile, rassegnando le dimissioni da assessore comunale con delega alla Mobilità e al Traffico".

Poi Perrone cita anche Antonio Rotundo, il quale si è scusato per le accuse rivoltegli anni fa riguardo la vicenda Iskenia: "Ho accettato la sua decisione, consapevole del fatto che questo episodio abbia turbato la sensibilità di molti leccesi e non solo, anche se per mia indole personale ritengo che una delle virtù più apprezzabili nei rapporti umani sia la capacità di perdonare chi ha sbagliato e ha chiesto scusa. Esattamente quello che ho fatto io oggi con Antonio Rotundo, accettando le sue scuse giunte a distanza di "soli" quattro anni e mezzo con una lettera per le accuse ingiuste rivolte a me e alla mia famiglia in merito alla vicenda Iskenia. Caso vuole che Rotundo, soltanto dopo essere stato rinviato a giudizio, si é affrettato a fare un passo indietro. Se valesse per Rotundo lo stesso criterio adottato per il caso Ripa, oggi Loredana Capone dovrebbe chiedere le sue dimissioni, reo di aver diffamato la mia persona e la mia famiglia. Evidentemente per la sinistra esistono offese di serie A e offese di serie B, in base a chi le fa e a chi le riceve".

Conclude il primo cittadino leccese: "Prendiamo atto della determinazione che oggi Loredana Capone intende utilizzare per garantire il rispetto delle persone. La riservasse anche a me per ripagarmi del torto ricevuto, chiedendo le dimissioni del capo dell'opposizione comunale, magari attraverso una petizione simile a quella lanciata da Carlo Salvemini e da lei pienamente condivisa".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner