Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 01:59

Alfarano risponde alle critiche mosse da Loredana Capone sul Natale leccese

Alfarano risponde alle critiche mosse da Loredana Capone sul Natale leccese

Lecce - L'Assessore al Turismo, allo Spettacolo e alla Cultura del Comune di Lecce, Massimo Alfarano, risponde alle critiche avanzate dalla Vice Presidente della Regione Puglia e candidata alle primarie del centrosinistra, Loredana Capone,  in merito all'organizzazione del Natale nella città di Lecce.

Ha affermato Alfarano: "Sarebbe bastato andare in giro a chiedere ai leccesi e ai tantissimi vacanzieri che affollano la città e ci si sarebbe resi immediatamente conto di quanto il lavoro svolto dall’amministrazione comunale per rendere calda e accogliente Lecce, in occasione delle festività, sia stato unanimemente apprezzato: dal presepe nell’anfiteatro alla fiera dei pupi, dalle luminarie agli eventi d’intrattenimento. Non c’è stato giorno in cui non si sia avuta la possibilità di vivere Lecce all’insegna del clima di festa che bisogna saper regalare ai propri concittadini e ai turisti".

Alfarano è, dunque, entusiasta dei risultati ottenuti dalla città, ormai meta turistica che si sta via, via destagionalizzando. E rivolge un'ironico commento alla Vice Presidente: "Prendiamo atto che, se malauguratamente ci fosse stata Loredana Capone al timone dell’amministrazione, avremmo avuto una città al buio, senza luminarie e senza la gioia che un’accurata politica degli eventi deve regalare a chi ci sceglie come meta delle proprie vacanze. Ma noi la pensiamo diversamente!".

E, nel citare anche l'operato della Regione Puglia e dei fondi ad essa concessi, l'Assessore nomina anche Nichi Vendola: "La nostra amministrazione, a differenza di quella regionale, alla quale appartiene orgogliosamente Loredana Capone, non sciala denaro pubblico in viaggi, tutti in prima classe, in giro per l’Italia e per il mondo, come quelli che è solito fare il presidente Vendola, perennemente assente da Via Capruzzi. Non so se la città di Lecce ha speso nell’organizzazione delle feste del Natale quanto quella di Milano (mi pare poco probabile); di certo non abbiamo speso un milione di euro per 45 minuti di spettacolo come fece la Giunta Vendola quando portò a Lecce il Cirque du soleil.  All’ora Loredana Capone non interveniva, come non interviene sui viaggi quotidiani del suo presidente. Quando si hanno due pesi e due misure è facile comportarsi a intermittenza. Peccato, però, che una campagna elettorale alle porte, nella quale si dovrebbero investire le risorse migliori per confrontarsi sullo sviluppo strategico della città, stia diventando una fiera delle vanità. Capisco che, dopo aver subito il ko sulla sanità da parte del sindaco Perrone, la vicepresidente provi a spostare il tiro e ad accendere altri fuochi di polemica, ma non nascondo che, da leccese, mi sarei aspettato da parte sua maggiore soddisfazione per il successo turistico della nostra città".

"Ogni tanto", conclude Massimo Alfarano, "bisognerebbe anche apprezzare il lavoro altrui!".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner