Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 10:32

"Divieto di somministrazione di cibo a cani e gatti", le precisazioni di Guido

"Divieto di somministrazione di cibo a cani e gatti", le precisazioni di Guido

Lecce - Norme per la sicurezza urbana e la qualità della vita: divieto di somministrazione di alimenti solo per animali selvatici e piccioni. 

L'assessore all'Ambiente Andrea Guido precisa: “Vorrei tranquillizzare tutti i cittadini amanti di cani e gatti e tutte le associazioni di volontariato che quotidianamente si impegnano per il benessere degli animali d’affezione vaganti in città sulla questione del divieto di somministrazione di alimenti contemplato dal nuovo Regolamento di Polizia Urbana, Norme per la Sicurezza Urbana e la Qualità della Vita, approvato con la Delibera di Consiglio n.99 dello scorso 23 novembre.

L’art.17, che dispone il divieto di somministrare qualunque tipo di alimento a uccelli selvatici, a piccioni e a cani e gatti presenti allo stato libero sul territorio comunale, è in realtà frutto di un refuso. Si tratta di un semplice errore di trascrizione da precedenti fonti ormai superate.

Possono dormire sonni tranquilli tutti gli amici volontari che si adoperano per il sostentamento e il benessere delle colonie feline e dei cani collettivi.

Il nostro Regolamento Comunale per la Tutela ed il Benessere degli Animali, adottato lo scorso 2013 e in vigore a tutti gli effetti, prevede e impone unicamente che chiunque si adoperi per il sostentamento di questi animali d’affezione è obbligato a rispettare le norme per l’igiene del suolo pubblico e del decoro urbano, evitando la dispersione di alimenti e provvedendo alla pulizia della zona quotidianamente.

I miei uffici sono già al lavoro per risolvere immediatamente la questione attraverso un emendamento all’art.17, lett. L, del Regolamento di Polizia Urbana che sarà sottoposto alla prossima riunione del Consiglio Comunale. L’emendamento, tra l’altro, sarà volto a modificare anche l’art.13, lett. C, laddove è previsto l’obbligo di utilizzo di guinzaglio e museruola per tutti senza specificazione di taglia. Nostra intenzione, infatti, è obbligare all’utilizzo dei dispositivi solo i cani di grossa taglia e/o quelli con particolari caratteri e personalità.

Nessuna sanzione, quindi, per chi si prende cura dei cani e dei gatti liberi sul territorio.

Ricordiamo, invece, che è vietato a chiunque ostacolare o impedire l’attività di gestione di un cane collettivo, danneggiando o asportando gli oggetti necessari per la sua cura, alimentazione e riparo (ciotole, cuccia, ecc…)”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner