Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 14:23

Aggiornato il piano di Protezione Civile

Aggiornato il piano di Protezione Civile

Lecce - Aggiornato, con una Deliberazione di Consiglio Comunale, il Piano Comunale di Protezione Civile. Il vecchio Piano, risalente al 2008, è stato rivisitato e adeguato a quelli che sono i nuovi assetti normativi e le nuove peculiarità del territorio e della sua popolazione, non solo quella residente.

Negli ultimi anni il Servizio di Protezione Civile, che ha il compito di tutelare persone, beni, insediamenti ed ambiente dai danni, o dal pericolo di danni, causati da calamità naturali, catastrofi o altri eventi calamitosi, ha via via adottato un nuovo e più moderno concetto di intervento, basato non più solo sul soccorso alla popolazione in caso di eventi infausti, ma sulla combinazione di diverse attività quali la previsione, la prevenzione e il soccorso, unitamente a tutte le altre finalizzate a ristabilire le condizioni di vita preesistenti gli stessi eventi catastrofici.

“Il Piano Comunale di Protezione Civile - fa sapere l’Assessore al Ramo, Andrea Guido - è l’insieme coordinato delle misure da adottarsi in caso di eventi naturali ed umani che comportino rischi per la pubblica incolumità ed ha in se lo scopo di prevenire e contrastare gli eventi calamitosi e tutelare la vita dei cittadini, l’ambiente e i beni pubblici e privati. Rappresenta uno strumento dinamico che deve essere periodicamente revisionato al fine di operare, in caso di emergenza, con cognizione di causa. Alla luce di una nuova normativa nazionale più attenta alle criticità ma, soprattutto, più attenta alla prevenzione - continua il membro della Giunta - abbiamo proceduto all’aggiornamento del nostro piano comunale. Assetti urbanistici e idrogeologici, associazioni e volontari operativi di Protezione Civile, dopo 8 anni risultano diversi. Occorreva quindi rivedere un po’ il tutto e adeguare le strategie di intervento ai nuovi assetti, soprattutto in riferimento a quei periodi dell’anno in cui la presenza umana sul territorio cresce vertiginosamente per via del grande afflusso turistico. È di estrema importanza per la tutela e la crescita della città intera e del suo hinterland avere le idee chiare sulle procedure operative di intervento per fronteggiare qualsiasi calamità. Il piano d’emergenza è lo strumento che consente alle autorità di predisporre e coordinare gli interventi di soccorso a tutela della popolazione e dei beni. Ma esso è importante anche perché ha l’obiettivo di garantire con ogni mezzo il mantenimento del livello di vita civile messo in crisi da una situazione che comporta gravi disagi fisici e psicologici. Era tra gli obbiettivi del mio mandato e per questo oggi non posso che esprimere grande soddisfazione. Ritengo - conclude Guido - che il nostro ora sia davvero un buon piano, sufficientemente flessibile per essere utilizzato in tutte le emergenze, incluse quelle impreviste, e semplice in modo da divenire rapidamente operativo”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner