Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 13:57

L'Associazione Marina di Torre Chianca incontra l'Assessore Messuti

L'Associazione Marina di Torre Chianca incontra l'Assessore Messuti

Lecce - L’Associazione “Marina di Torre Chianca” fa il punto sull’incontro con Messuti: Una nutrita platea di oltre cento cinquanta persone, accorsa questa mattina grazie alla “chiamata alle armi” dell’associazione Marina di Torre Chianca, ha sfidato il freddo e le intemperie per discutere, insieme con l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lecce Gaetano Messuti, del futuro di Torre Chianca e di tutti i problemi relativi al degrado in cui, da tempo ormai immemore, versa la marina leccese.

Sprechi legati all’illuminazione pubblica, marciapiedi danneggiati, strade distrutte, canali non manutenuti e dislivelli che, con un po’ di pioggia, fanno trasformare le vie in veri e propri fiumi di fango. In un continuo flusso di coscienza che ha portato i cittadini ad elencare solo alcuni dei numerosi disagi con cui sono quotidianamente costretti a convivere, l’amministrazione comunale ha avuto modo di toccare con mano, ancora una volta, tutta l’amarezza e il senso di frustrazione che accompagnano la comunità. 

L’ingegnere Giovanni Dell’Anna, responsabile dell’Ufficio progettazione del Comune di Lecce, dopo aver specificato che l’amministrazione è impegnata in interventi relativi alla rete idrica e di fognatura nera lungo tutto il litorale, ha illustrato alcuni dettagli relativi ai tre progetti in cantiere per Torre Chianca: la sistemazione a verde di Piazza Paradiso (per cui saranno stanziati 300mila euro), la sistemazione del lungomare nord (per una spesa di 880mila euro) e un’area a verde attrezzato tra viale Zefiro e viale Eolo (520mila euro).

Sembra però aver raggiunto un punto di non ritorno l’indulgenza dei cittadini, che durante l’incontro hanno chiesto più volte a gran voce prove concrete e soprattutto tempistiche precise, stanchi di promesse e progetti sfumati nei meandri delle lungaggini burocratiche. Anno dopo anno, infatti, tutti i residenti e soprattutto gli imprenditori locali, a causa di una cattiva gestione della marina, perdono ingenti risorse economiche che potrebbero invece trasformarsi in volano di sviluppo.

“Siamo soddisfatti della risposta dei cittadini a questa iniziativa e del fatto che così tante persone abbiano dimostrato, partecipando alla riunione, di essere realmente interessate alla crescita nel nostro territorio – ha dichiarato Daniele Biasco, presidente dell’associazione “Marina di Torre Chianca” – Abbiamo dimostrato come un’intera comunità, riunita attorno ad un tema di interesse collettivo e sotto il cappello dell’Associazione Marina di Torre Chianca, possa essere rappresentativa delle istanze di tutta la città, nonostante abbia personalmente ricevuto decine di sms e mail di cittadini che a causa di molteplici ragioni non potevano essere presenti fisicamente. Di fatto devo ammettere che, nonostante molti punti siano stati chiariti, ci sono ancora questioni irrisolte e importanti domande a cui l’amministrazione non ha voluto/saputo fornire risposte precise, come invece ci auguravamo. Speriamo però, dopo queste ulteriori promesse, di vedere realizzato quanto prima il tanto atteso progetto di valorizzazione del lungomare, e che questo – conclude Biasco - sia solo l’inizio di un piano di riqualificazione più ampio e strutturato che metta al centro di tutto i veri protagonisti: i cittadini”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner