Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 19:37

Consiglio Provinciale, ecco i lavori della seduta straordinaria

Consiglio Provinciale, ecco i lavori della seduta straordinaria

Lecce - E’ tornato a riunirsi lunedì mattina in seduta straordinaria, nell’aula consiliare di Palazzo dei Celestini, il Consiglio provinciale, convocato per esaminare diversi punti iscritti all’ordine del giorno. In apertura dei lavori è stata discussa la “question time” presentata dal consigliere provinciale Nunzio dell’Abate relativa alla vertenza occupazionale della società Alba Service, per conoscere “quali siano le reali volontà del presidente sulle sorti della partecipata e quali misure concrete siano state ad oggi adottate in prospettiva del salvataggio e piena operatività”. Il presidente della Provincia Antonio Gabellone ha rimarcato come la vicenda,  come già fatto presente nei precedenti incontri avuti con i consiglieri provinciali, “sia approdata sul tavolo della Prefettura. Nella giornata di domani è stato convocato un nuovo tavolo tecnico presso la sede governativa per venire a capo delle criticità esistenti. E’ un tavolo che riveste una maggiore autorevolezza e garantisce la presenza del governo. Quello che chiedo è che tutti gli attori coinvolti possano spendersi, sempre con maggiore insistenza, ognuno per la parte politica che rappresenta, per un’azione politica che dia un contributo determinante a che le criticità esistenti vengano superate”. All’unanimità è stato approvato l’Atto di Indirizzo finalizzato all’avvio del servizio di controllo sugli impianti presenti  sul territorio del Comune di Lecce e presa d’atto del Piano Industriale della Nuova Salento Energia relativa al periodo 2016-2020.

Con questa deliberazione si è stabilito che, alla luce del provvedimento della Regione Puglia n. 583/2015 di assegnazione alla Provincia di Lecce delle competenze relative al controllo degli impianti termici presenti sul territorio del Comune di Lecce, ai predetti impianti debbano essere applicate le disposizioni (sia con riferimento alle procedure che con riferimento alle tariffe) di cui al “Regolamento per l’attività di controllo, accertamento ed ispezione necessaria all’osservanza delle norme relative al contenimento dei consumi di energia nell’esercizio e manutenzione degli impianti termici ricadenti nel territorio di competenza della Provincia di Lecce”. Contestualmente la Nuova Salento Energia dovrà svolgere l’attività di controllo per gli impianti presenti sul territorio comunale (in tale ipotesi sul territorio comunale saranno applicate le medesime procedure, tempistiche e tariffe attualmente previste per il resto del territorio provinciale), che comprende lo svolgimento dell’attività di controllo anche sul territorio del Comune di Lecce, del piano di impresa quinquennale 2016-2020, predisposto dalla stessa Nuova Salento Energia.

Sempre all’unanimità è stata approvata l’istituzione della Stazione Unica Appaltante della Provincia di Lecce. Le motivazioni sottese alla istituzione sono quelle di assicurare trasparenza, regolarità ed economicità della gestione dei contratti pubblici e di prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose, nonché rendere più penetrante l’attività di prevenzione e contrasto ai tentativi di condizionamento della criminalità mafiosa, favorendo al contempo la celerità delle procedure, l’ottimizzazione delle risorse ed il rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

Spazio quinti alla discussione della riorganizzazione della rete scolastica della Provincia di Lecce per l’anno scolastico 2016/2017. Con questo atto provvedimento, deliberato con 6 voti favorevoli e 3 astenuti, si è preso atto dei Piani Comunali trasmessi dai Comuni e, nel contempo, si è rappresentata l’opportunità, pur nel rispetto dell’autonomia delle singole amministrazioni comunali, di attenzionare alcune situazioni particolarmente critiche.

Il consiglio, infine, all’unanimità, ha deliberato il riconoscimento di un debito fuori bilancio, per complessivi 22.821 euro, alla società Alba Service, relativo a fatture per servizi prestati dalla società alla provincia nel periodo 2008/2012 (lavori di manutenzione ordinaria e pulizia, lavori di rimozione di cartelli non autorizzati, lavori di manutenzione del verde e sfalcio erba). Rinviato ad altra seduta l’Atto di Indirizzo per l’affidamento in concessione a terzi della gestione della palestra polivalente “San Giuseppe da Copertino”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner