Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 21 ottobre 2017 - Ore 14:20

Capone: "Con #WeAreinPuglia chiunque può raccontare la Puglia"

Capone: "Con #WeAreinPuglia chiunque può raccontare la Puglia"

Lecce - #WeAreinPuglia è l’unico hashtag turistico presente, insieme a brand del calibro di Coca Cola, Disney, Sky, nella classifica stilata  per questa estate 2015 da Blogmeter, la compagnia italiana di social media intelligence, specializzata fra l’altro in monitoraggio dei social.  A sottolineare la capacità di successo dell’hashtag  è stato Vincenzo Cosenza, di Blogmeter, all’ottava edizione di BTO ( Buy Tourism on line)  a Firenze  durante il panel su #WEAREINPUGLIA: UN HASHTAG FUORI CONTROLLO, moderato da Viviana Neglia, Responsabile Comunicazione Digitale di Pugliapromozione. #WeAreinPuglia ha raggiunto il settimo posto in classifica degli hashtag  più twittati per una campagna di comunicazione finalizzata alla promozione del turismo locale,  grazie anche alla continua condivisione di splendide immagini del territorio pugliese da parte di viaggiatori e pugliesi amanti della propria terra.

 “ #WeAreinPuglia ha raggiunto il suo obiettivo: diventare l’hashtag ufficiale  internazionale delle vacanze pugliesi, ma anche il più usato dai turisti presenti in Puglia e dagli stessi pugliesi. Tutto questo è il risultato  di una campagna internazionale su più canali e di un lavoro di  social networking con gli operatori turistici locali, i turisti e gli stessi pugliesi – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone - “ La rete è un fiume impetuoso che aiuta a creare relazioni e anche identità. L’hashatg #WeAreinPuglia ormai è di tutti e chiunque lo può ancora utilizzare per raccontare e far conoscere la Puglia. E’ un buon risultato in termini di  coinvolgimento della comunità pugliese e in termini  di branding internazionale in questo momento in cui la Puglia sta diventando sempre più ricercata”.

All’incontro per raccontare il successo della campagna off line e on line  #WeAreinPuglia hanno partecipato importanti player della comunicazione e del turismo. Francesca Capobianchi, del quartier generale di Facebook a Dublino, ha messo in rilievo come le attività di comunicazione realizzate insieme attraverso la diffusione di un video fortemente emozionale abbiano permesso di raggiungere oltre 4 milioni di persone nelle città europee target sulla pagina ufficiale facebook di Weareinpuglia, realizzando dodici milioni di contatti in  soli dieci giorni. Anche Angelo Pittro, Responsabile marketing e commerciale di  Lonely Planet, partner storico e grande amante della destinazione Puglia, da quattro anni insieme a Radio Capital con Capital in the World, un viaggio radiofonico in Puglia,  ha sottolineato come #weareinpuglia sia ormai “fuori controllo”, un risultato molto positivo perché significa che molti lo sentono proprio e lo utilizzano in modo sempre più allargato. Altri fattori del successo, secondo Pittro, sono il capitale umano della redazione digital di Pugliapromozione - in maggioranza giovani appassionati  che utilizzano un linguaggio nuovo - e  i contenuti, molto coinvolgenti. 

Luca Salice, di  The Trip Magazine & Agency, con cui Pugliapromozione ha declinato l’hashtag-claim della campagna internazionale della destinazione Puglia a Berlino con il progetto “We are Creative in Puglia. Un artista, un'opera, una meta: la Puglia”, ha sottolineato l’incredibile successo raggiunto sui media tedeschi e specializzati italiani della ulteriore operazione di multicanalità che ha portato la Puglia nella capitale tedesca con una forma di comunicazione turistica innovativa: dopo il cinema e la musica, un intervento di ambient media. L’artista pugliese Agostino Iacurci è stato invitato a realizzare un’opera di street art per comunicare la destinazione in occasione della celebrazione dei 25 anni della caduta del muro. Il tourist board di Berlino Visit Berlin ha ringraziato  Pugliapromozione su Twitter per aver arricchito la città con un nuovo Landmark.

La storia della campagna internazionale di Pugliapromozione é stata raccontata all’incontro in BTO  da Alfredo De Liguori, Responsabile marketing di PugliaPromozione: lanciata nel 2013 nelle capitali europee con collegamenti diretti verso la Puglia su diversi mezzi outdoor ( bus, metropolitane, grandi affissioni ecc.), grazie anche al claim #weareinpuglia,  è stata subito veicolata sui canali social passando da offline a online e ha accompagnato tutte le altre azioni di promozione. La prima campagna nel 2013, realizzata e progettata in co-marketing con il colosso della fotografia Nikon, raggiunse con successo le capitali europee, ma non a tutti i pugliesi piacquero alcune e immagini che utilizzavano una tecnica fotografica che accentuava molto i colori. In quel momento Pugliapromozione ha capito che una campagna di comunicazione di una destinazione turistica come la Puglia è come un’opera pubblica, è patrimonio della comunità. Allora ecco la seconda campagna #weareinpuglia, nel 2014, con colori e immagini più naturali vicine alla realtà e collegata all’hashtag del musical inglese “Walking in the Sunshine” e ai roadshow nelle capitali europee. Nelle metropolitane europee i pugliesi  all’estero facevano e si fanno selfie con dietro le immagini della Puglia e li postano su tutti i canali social twitter, facebook, instagram ecc.. La Puglia non aveva mai avuto una esposizione così forte ed una forma di comunicazione così integrata con i canali social e il web e così intensa e contemporanea nelle capitali europee. E infine la terza edizione  2015 con l’hashtag declinato su diversi temi turistici, romantic, exclusive, authentic, colorful ecc, che richiamano i vari prodotti  turistici della Puglia.

La cosa veramente speciale della Campagna #WeAreInPuglia Road Show è stato aver mescolato due modi per coinvolgere i viaggiatori, uno tradizionale e uno innovativo, come ha raccontato Carlo Caroppo,  Responsabile di Social Media di PugliaPromozione. Il villaggio Puglia con il  Road Show  in ogni città europea ha invogliato i visitatori a scoprire la Puglia; mentre con i social media e i bloggers,  coinvolti contemporaneamente da Pugliapromozione, sia nelle capitali che in Puglia, è stato possibile mostrare dal vivo la Puglia con collegamenti video in live streaming. Ad ogni tappa del Roadshow inoltre è stata coinvolta la community di Instagram locale. L’hashtag #Weareinpuglia  è  stato sommerso di poster, commenti, suggerimenti e richieste della community, foto e video, specialmente su Twitter: dal travel blogger brasiliano al cittadino locale, dal tour operator al magazine di lifestyle, dalla masseria all’account Nokia: foto, commenti, suggerimenti, tip di viaggio, emozioni ed esperienze. 

L’hashatg #WeAreinPuglia dal momento in cui se ne è perso il controllo è diventato veramente di tutti.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner