Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 23:23

Raccolta rifiuti a San Pio: Gorgoni risponde a Marra

Raccolta rifiuti a San Pio: Gorgoni risponde a Marra

Lecce - Dopo le accuse mosse nei giorni scorsi dal segretario del Partito Democratico,  Fabrizio Marra, circa la mancata raccolta dei rifiuti nel quartiere San Pio di Lecce, arriva la risposta di Pasquale Gorgoni, direttore dell'esecuzione del contratto. Di seguito il suo intervento:

"Con riferimento all’articolo apparso su “FUTURA TV” in data odierna (ieri, n.d.c.) e concernente la “RACCOLTA RIFIUTI, CARENZE A SAN PIO”, corre l’obbligo, da parte dello scrivente, di esprimere alcune precisazioni in merito al servizio di raccolta dei rifiuti. Il Quartiere San Pio non è stato e non è trascurato da parte dell’Amministrazione Comunale che, anzi, lo ha privilegiato, inserendolo per primo, insieme al Quartiere Centro ed ad una frazione di Villa Convento, per la raccolta dei rifiuti “porta a porta”. Tale sistema di raccolta consente di eliminare i cassonetti per la raccolta dei rifiuti, ormai obsoleti ed anti igienici, non più utilizzati nella maggior parte delle più evolute realtà cittadine italiane ed europee, con ritiro a domicilio di tutte le frazioni di rifiuto, all’interno dei rispettivi perimetri di servizio . 

Per tale ragione i sacchetti contenenti i rifiuti che si vedono nelle foto pubblicate non devono in ogni caso essere abbandonati per strada da parte di utenze, direi alquanto indisciplinate, soggette peraltro a sanzioni amministrative, come avvenuto in altre circostanze (da ultimo, sanzioni effettuate a cittadini privati nella giornata di ieri nei pressi della Via Col. Costadura). Non si può, d’altro canto, pretendere un servizio di igiene urbana efficiente e, allo stesso tempo, avallare certi comportamenti come l’abbandono indiscriminato dei rifiuti… tanto prima o poi qualcuno li raccoglie).

Siamo tutti impegnati a cercare di informare e formare i cittadini con tanta prevenzione, proprio per scongiurare lo scempio di vedere abbandonati i rifiuti dappertutto, dentro e fuori i cassonetti, con grave rischio per l’igiene e la salute pubblica, oltre che con grave nocumento all’immagine ed al decoro cittadino; se poi gli utenti “indisciplinati” trovano eco anche presso istituzioni cittadine che devono anch’esse collaborare per rendere questa città più pulita ed ancora più ricercata ed allettante da parte di turisti e degli stessi cittadini leccesi, allora ogni sforzo rischia di diventare vano.

Non vorremmo, quindi, dopo la tanta informazione e prevenzione, intensificare i controlli anche verso le utenze in genere, con prevedibili atti repressivi da parte della Polizia Locale e degli Ispettori Ambientali, in quanto non è assolutamente tollerabile assistere a tale, irresponsabile abbandono indiscriminato di rifiuti di vario genere, in presenza di queste temperature torride e di un servizio porta a porta che richiede, esclusivamente, una adeguata differenziazione dei rifiuti ed il rispetto degli orari di conferimento degli stessi per il ritiro a domicilio da parte dell’Impresa addetta al servizio.

Quanto innanzi senza voler assolutamente polemizzare con alcuno, ma con l’intento di portare tutti, istituzioni e organi di stampa compresi, a collaborare, soprattutto in questa delicata e determinante fase del servizio, per rendere la nostra città a misura d’uomo, pulita e apprezzabile sotto ogni punto di vista, anche quello non trascurabile dell’igiene e del decoro cittadino".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner