Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 16:33

Manutenzione immobili Asl: Perrone scrive a Gorgoni

Manutenzione immobili Asl: Perrone scrive a Gorgoni

Lecce - Il sindaco di Lecce Paolo Perrone ha scritto una lettera al Direttore Generale Asl Lecce, Giovanni Gorgoni, al Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola e all’Assessore alla Sanità della Regione Puglia, Donato Pentassuglia sottoponendo agli stessi una questione che interessa diverse centinaia di aziende salentine operanti, a vario titolo, nel comparto della sanità leccese.

“Alcuni anni fa – ricorda il sindaco Perrone - la Asl Lecce - al fine di assicurare la manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili di proprietà della stessa Azienda sanitaria locale - assegnò servizi sanitari non ospedalieri, avvalendosi dell’offerta Consip, alla ditta “Romeo Gestioni Spa”, eccezion fatta per gli ospedali di Lecce, Copertino e Campi Salentina, già affidati alla stessa Romeo e alla Siram Spa. Tale provvedimento, seppur legittimo, ha provocato numerosi danni alle piccole e medie imprese salentine”.

“Alla luce di ciò – prosegue il sindaco Perrone - mi meraviglia non poco che la Asl Lecce stia procedendo nella stessa direzione - tramite l’affidamento alla ditta Manutencop - anche dei restanti ospedali della provincia, e cioè: Gallipoli, Galatina, Casarano e Scorrano. Si tratta - come ben sa - di appalti milionari che in buona sostanza daranno lavoro esclusivamente a tre aziende nazionali (e ad un paio di aziende locali) tagliando fuori, di fatto, la miriade di micro, piccole e medie imprese del territorio che da decenni hanno realizzato interventi e offerto servizi alla Asl creando occupazione e investimenti per l’intera economia salentina”.

Visto il particolare momento storico attraversato da una grave crisi economica, e del settore edile in particolare, che rischia di continuare a paralizzare interi comparti produttivi che fanno leva sul lavoro di numerosissime piccole e media imprese, il sindaco Perrone suggerisce al direttore generale della Asl Lecce, Giovanni Gorgoni di “proporre bandi di gara di evidenza pubblica al fine di consentire, alle piccole e medie imprese, già iscritte nell’Albo Empulia, di poter partecipare offrendo loro la possibilità di confrontarsi sul mercato”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner