Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 03:53

Capone: "Firmerò il Manifesto del Forum delle Associazioni Familiari"

Capone: "Firmerò il Manifesto del Forum delle Associazioni Familiari"

Lecce - Loredana Capone, assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, e candidata alle prossime elezioni regionali, interviene sul tema della famiglia: "Quando penso alla famiglia penso a mia madre, a quello che è stata per mio padre, per me, per i miei sette fratelli, penso a me, madre di quattro splendide figlie, moglie di un uomo paziente, penso a quante cose sono cambiate in così poco tempo. Non è cambiato l’amore, non la cura, ma il ruolo della donna all’interno della famiglia. Perché per scelta o per necessità oggi lavora un numero sempre maggiore di donne/madri e questo ha generato il bisogno di conciliare due spazi. Alcuni Paesi, culture, imprese, forse più avanti di noi italiani sul tema della conciliazione, hanno compreso che una donna che si sente realizzata è una donna che ama e si sente amata, che si dona in modo pieno al marito, ai figli, che contribuisce in modo determinante al benessere di tutta la comunità. Penso che sia questa la chiave di lettura per il futuro delle famiglie italiane, pugliesi, salentine. Conciliare famiglia e lavoro garantisce lo sviluppo della società che, per crescere, ha bisogno di liberare il più grande capitale inespresso che oggi possiede, le donne, implementando il sistema dei servizi territoriali a favore della famiglia, dei bambini, degli anziani della cui cura siamo custodi imprescindibili.

Purtroppo l'Italia per il sostegno alla famiglia e alla natalità spende risorse pari a solo l'1,4% del Pil: una cifra sensibilmente inferiore al 2,2% che i paesi dell'Unione a 27 e dell'Area Euro spendono in media a favore dei nuclei con figli a carico. Tra i grandi paesi europei peggio di noi fanno solo Portogallo (1,2%) e Olanda (1,1%) mentre il trend della spesa è opposto nel Regno Unito (1,9%), in Germania (3,2%), in Francia (2,6%) e addirittura in Grecia (1,6%). È su questo, allora, che dobbiamo lavorare: sulla cultura della famiglia. E dobbiamo farlo ancor più perché oggi non è più come ai tempi di mia madre: crearsi una famiglia sembra essere diventato quasi un lusso, avere dei figli un limite alla carriera. Non è così, la famiglia deve essere il nostro test della libertà: possiamo averne una e liberare nelle mani di chi amiamo la gioia di sentirci realizzate nel nostro sogno lavorativo. Praticare con l’esempio questa libertà ci consentirà di consegnare ai nostri figli sogni e desideri realizzabili. E quindi dotarli degli strumenti per costruire società più giuste. A misura di famiglia. Con questo spirito sposo l'iniziativa del Forum delle Associazioni Familiari di Puglia".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner