Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 12:59

Al via la campagna elettorale di Ada Fiore, "un altro genere di lotta"

Al via la campagna elettorale di Ada Fiore, "un altro genere di lotta"

Corigliano D'Otranto - E' partita nella giornata di ieri la campagna elettorale di Ada Fiore, nella sua Corigliano d'Otranto, paese d'origine e di cui è stata sindaco per diversi anni. Ada Fiore è ora candidata consigliera nella corsa alle sempre più vicine elezioni regionali nella lista di Michele Emiliano. Di seguito, il comunicato con cui Ada Fiore ha celebrato i 18 anni dell'attività politica e col quale ha dato ufficialmente il via alla propria campagna elettorale:

"Ho deciso di candidarmi in queste elezioni regionali 2015 a sostegno di Emiliano, perchè credo che un altro genere di lotta a favore delle persone e del bene comune (quello delle nostre terre, della nostra meravigliosa Puglia) sia possibile. Credo che l’impegno per realizzare un futuro migliore non si fermi solo ad una competizione elettorale, ma sia frutto di un costruire sentito, ponderato, metodico, puntuale, efficace realizzato con fatica e impegno giornalieri, con l’unico desiderio e il solo obiettivo di dare risposte autentiche e concrete a chi ti ha eletto, a chi ha creduto in te. Nella mia esperienza istituzionale di primo cittadino di Corigliano d’Otranto, nel mio ruolo di insegnante ed educatrice, di madre e nella mia semplice quotidianità, penso di averlo dimostrato, sempre impegnandomi con tutta me stessa, e mai risparmiandomi. E credo fermamente che ora la politica, ora e non altrove e non in un altro tempo, debba dare risposte, debba dire e debba dare ragione all’elettorato, debba mostrare cosa ha fatto, cosa fa e cosa farà, ai cittadini, alle famiglie, alle associazioni, a tutte quelle persone oneste che vogliono un futuro migliore. E lo vogliono ora. Ho pensato da subito all’ape. Già l’ape! Mi sono venuti in mente alcuni versi: "sì come schiera d'api che s'infiora / una fiata e una si ritorna / là dove il suo laboro s'insapora" (Dante Alighieri, Divina Commedia, Paradiso, XXXI, 7-9). L’ape è un insetto, piccolo senza dubbio, ma che ha ispirato per la sua capacità produttiva e per la sua operosità miti, ed è stato trasformato in più di qualche occasione in simbolo. L’ape è poi un insetto sociale per eccellenza, perché nel suo modo realizzare aggregati, piccole comunità rappresenta in chiave simbolica quello che dovrebbe essere una società che funziona, sana, produttiva, felice. Questo perché genera interazione, gregarietà, produce azioni coordinate, pur ciascuno mantenendo la propria individualità, e libertà. Ma soprattutto perché stanno lavorando nell’interesse di tutti. Con me ci sono già molti sindaci, assessori, consiglieri, associazioni, cittadini, che contribuiranno, sostenendomi, alla costruzione di un gran bell’alveare, dove tutti saranno utili, dove ciascuno di voi sarà indispensabile per costruire un altro modo di fare politica, di essere in politica. Io insieme a voi desidero lavorare nel vostro e nel mio interesse, perché la Puglia diventi e continui nel tempo ad essere una terra ridente, soddisfatta del suo lavoro, dove tutti hanno un ruolo, e tutti possono mettere in campo le loro energie, perché insieme, nessuno escluso, costruiremo qualcosa di grande, costruiremo una grande Puglia!"


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner