Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 13:48

Vitalizio, Vitiello risponde a Blasi: "Folgorato sulla via delle regionali?"

Vitalizio, Vitiello risponde a Blasi: "Folgorato sulla via delle regionali?"

Lecce - Non si è fatta attendere la risposta del Movimento 5 Stelle al Consigliere regionale Sergio Blasi che in una nota annunciava la sua rinuncia al vitalizio da oltre 4mila euro poichè stridente con la realtà in cui versa il paese. A replicare al Consigliere, Caterina Vitiello, candidata Consigliere regionale per il M5S, che dichiara: "Al ri-candidato del PD pugliese che pomposamente a mezzo stampa annuncia di voler rinunciare ai vitalizzi, ricordo che il consiglio regionale con voto unanime, quindi anche dello stesso Blasi che a quel tempo era segretario regionale del PD nonché consigliere in carica, alla fine del 2012 bocciò la proposta di legge popolare ZERO PRIVILEGI PUGLIA".  

"Una proposta, sottoscritta da oltre 20mila cittadini pugliesi, che mirava a ridurre del 50% le indennità fisse mensili (indennità di mandato, diaria per il rimborso spese di soggiorno a Bari, rimborso spese per il rapporto con gli elettori) e ad eliminare i vitalizi oggi VERGOGNOSAMENTE REINTRODOTTI sotto il nome di pensioni. Perché l'esponente del PD non la sostenne allora? Ed ora in vista delle elezioni della prossima primavera vorrebbe vendere all'elettore un soprassalto di etica sociale? Propaganda, parole di chi da sempre vive di politica e gode degli innumerevoli privilegi economici offerti dalla carica. Parole per altro smentite già in precedenza dai fatti! Vapore acqueo in un momento di crisi economica drammatica, di continui e pesanti tagli di bilancio ai servizi essenziali, di costante incremento della pressione fiscale, di un profondo senso di sfiducia nelle istituzioni dalle mille promesse tradite".

"Il M5S da sempre rifiuta i privilegi rinunciandovi con i fatti e non con gli annunci! Invito dunque il "folgorato" consigliere, sopratutto in vista della probabile "irrinunciabilità" burocratica del vitalizio, a versarlo nel fondo del microcredito per le piccole e micro imprese, creato grazie alla restituzione degli stipendi dei parlamentari del Movimento Cinque stelle in Parlamento e che in futuro sarà sostenuto da tutti i consiglieri della Regione Puglia. Parliamo di ben 10milioni di euro risparmiati in soli due anni e che verranno redistribuiti alla comunità per la creazione di un un' impresa al giorno per i prossimi dieci anni. Rinunceranno lui e i candidati di tutti gli altri partiti a metà del proprio stipendio? La Puglia ha bisogno di atti concreti, non di slogan elettorali. Per questo - conclude - al governo della regione, attueremo sin da subito il volere dei cittadini, partendo proprio da ZERO PRIVILEGI! #SiPuòFare! Si deve".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner