Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 01:31

Il nuovo avanza: presentato il coordinamento cittadino “Taranto terra della Magna Grecia Filonide”

Il nuovo avanza: presentato il coordinamento cittadino “Taranto terra della Magna Grecia Filonide”

Taranto - “La città di Taranto per rinascere ha bisogno di due cose: normalità e buon senso”. Queste sono le parole che meglio racchiudono la mission del coordinamento cittadino “ Taranto terra della Magna Grecia Filonide” pronunciate dal coordinatore del movimento il dott. Marcello Bellacicco.
Giovedì  presso la sala conferenze del Nautilus di Viale Virgilio a Taranto insieme al vice coordinatore, l’ing. Andrea Toma, al prof. Cosimo D’Angela e la dott.ssa Silvia De Vitis de “ Il Giardino delle Idee” è stato presentato agli organi di stampa ed alla cittadinanza il movimento che si presenterà alle prossime elezioni comunali. La missione  è quella di contribuire alla restituzione della dignità che la terza città del meridione merita grazie anche alla sua millenaria storia di civiltà, cultura e splendore.
La lista non risponde alle logiche partitiche e si pone come espressione trasversale di cittadini che amano la città e le opere concrete dettate dal buon senso e dalla voglia del ben operare.
“ Vogliamo la crescita di Taranto – ha detto Bellacicco - dal punto di vista economico e culturale. Noi abbiamo sangue greco e dobbiamo ricordarci che siamo il motore del Mediterraneo. Quando nel nostro territorio c’erano le scuole filosofiche in tutta Italia si allevavano le pecore. Il movimento è aperto in maniera trasversale a tutti quegli esponenti della società civile che hanno il comune denominatore dello sviluppo e del benessere del nostro territorio”.
“I giovani in questo movimento saranno la colonna portante – ha detto Andrea Toma - perché dovranno prendere in mano il timone del loro futuro e non lasciare che le decisioni politiche ricadenti nella propria sfera di vita vengano assunte da quella classe politica sorda ai loro problemi”.
Le principali linee guida sono rappresentate dalla rivalutazione e recupero dei beni storico-culturali con particolare attenzione al Borgo Antico; dalla promozione del turismo quale alternativa economica alla monocultura della grande industria; dalla valorizzazione sviluppo dell’università quale elemento di crescita culturale e motore delle opportunità occupazionali dei giovani; dalla salvaguardia dell’ambiente come dovere di civiltà e modello di sviluppo economico; dalla promozione, sviluppo ed attivazione delle importanti infrastrutture già esistenti quali porto, aeroporto, strade e collegamenti ferroviari ampiamente mortificati da tempo.
Tutto questo, come ricordato più volte dal coordinatore, per far sì che “Taranto sia una città normale e non Repubblica autonoma”.

Antonello Corigliano


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner