Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 05:59

Scritte contro Il Nuovo Quotidiano di Puglia, le reazioni dei politici

Scritte contro Il Nuovo Quotidiano di Puglia, le reazioni dei politici

Lecce - Raid vandalico dopo la mezzanotte di ieri, contro la redazione del "Nuovo Quotidiano di Puglia", sita nel centro di Lecce, in via Dei Mocenigo. Ignoti hanno imbrattato, con della vernice di rosa, il portone d'ingresso della struttura e sul muro, con una bomboletta spray nera, hanno scritto: "L'infamia è la vostra qualità! Merde!". La vernice rosa è stata versata anche nell'atrio dell'edificio. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti e della Digos che hanno avviato le indagini per risalire all'identità dei vandali.

In merito alla vicenda è intervenuto il sindaco di Lecce, Paolo Perrone che ha dichiarato: "Invito tutti a continuare a lavorare con serenità e senza alcun condizionamento. Esprimo grande solidarietà personale e a nome dell’intera comunità che rappresento per il vile gesto che ha colpito il Nuovo Quotidiano di Puglia, giornale sempre attento ai problemi del territorio, capace di accendere un faro sulle tante criticità presenti e di esaltare, al tempo stesso, una terra meravigliosa. Scrivere sui muri frasi banali e ingiuriose è un atteggiamento da codardi. Invito i giornalisti, i fotografi e tutto il personale a lavorare con serenità e senza alcun condizionamento per continuare ad offrire ai lettori un’informazione corretta ed equilibrata". 

Il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone ha affermato: "In questo momento in cui mani ignote e idiote cercano di intimidire o peggio condizionare il lavoro onesto e intellettualmente prezioso della stampa locale mi sento di manifestare tutta la mia vicinanza ai redattori del Nuovo Quotidiano di Puglia, ai fotografi, a tutti i collaboratori anche della parte amministrativa e altrettanto vitale di un giornale così autorevole e prezioso per la nostra terra. E' questo un segnale preoccupante, l'ennesimo in scia dei precedenti in questi giorni, del clima di esasperazione e di assenza di dialogo rispettoso che si sta instaurando in questi tempi di crisi ed esasperazione sociale. Quotidiano è una delle ultime infrastrutture “immateriali” che ci sono rimaste nel nostro territorio: il direttore e tutti i redattori vadano avanti nel loro operato all’insegna del rigoroso racconto quotidiano dei fatti, dell’autorevolezza riconosciuta da migliaia di lettori e della importante capacità di osservare con vitalità e partecipazione le vicende di questa terra".

Simona Manca"Esprimo la mia vicinanza all'Editore, al Direttore e a tutta la redazione de Il Nuovo Quotidiano di Puglia per il vile attacco che hanno subito nelle scorse ore. Purtroppo, ancora una volta, siamo costretti a commentare con parole di sdegno l'ennesimo atto di vigliaccheria contro chi lavora e paga il prezzo di un impegno quotidiano a favore della libertà".

Solidarietà anche dal Segretario del PD di Lecce, Fabrizio Marra: "Esprimo solidarietà a nome del Partito Democratico di Lecce per i gesti intimidatori di cui è stato vittima il Nuovo Quotidiano di Puglia. La libertà di espressione e di stampa e la pluralità dell'informazione rappresenta un valore assoluto per la società salentina a difesa della quale il PD a tutti i livelli è sempre stato sarà sempre in campo".

Il Segretario del PD della provincia di Lecce, Salvatore Piconese: "Esprimo a nome del Pd Salentino piena solidarietà alla redazione del Quotidiano per il vile gesto intimidatorio perpetrato la notte scorsa. Sono certo che continuerete il vostro lavoro d'informazione giornalistica con passione e impegno civile, liberi da qualsiasi condizionamento".

"Chi tenta di colpire la stampa locale vuole attaccare il sistema democratico e di libertà dell’informazione. Le scritte offensive e minacciose sul muro della redazione del Nuovo Quotidiano di Puglia sono un vile attacco alla democrazia e a tutta la comunità del Salento e della Puglia che saprà reagire compatta e con forza a questo episodio criminale”. Lo ha detto il presidente del Gruppo regionale Udc Salvatore Negro che ha espresso solidarietà e vicinanza all’editore, al direttore, ai giornalisti e a tutti i collaboratori del Nuovo Quotidiano di Puglia. “Da decenni il Quotidiano rappresenta una fonte di informazione autorevole e libera per tutti i salentini. Solo mani vigliacche, che nulla hanno a che fare con la cultura della nostra terra, possono avere agito nottetempo per mettere in atto una azione così odiosa. Siamo certi che la magistratura e le forze dell’ordine sapranno fare chiarezza in tempi brevi sull’accaduto e che la redazione del Nuovo Quotidiano, con in testa il suo direttore, non si farà intimidire da quanto accaduto e proseguirà nel proprio lavoro con la stessa determinazione di sempre, certa della solidarietà e vicinanza dei propri elettori e di tutto il popolo salentino e pugliese". 

"Evidentemente quella di lasciare scritte offensive sui muri della città o su immagini sacre è l’ultima moda di gente codarda, che al confronto diretto e leale, preferisce lo squallore dell’insulto anonimo e della minaccia”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico, Antonio Buccoliero“Ancora una volta – prosegue Buccoliero – si cerca di intimidire gli operatori dell’informazione attraverso minacce più o meno velate, tese a creare un clima di tensione e di sospetto. Sprecare ulteriori parole su gesti così squallidi e vili mi sembra tempo perso, perché certi atteggiamenti, oltre che commentarsi da soli, meritano solo una condanna ferma ed unanime.  Quale che sia il principio ispiratore di tanta rabbia, nessuno può sentirsi in dovere di usare la violenza e l’intimidazione per far valere le proprie ragioni, così come nessuno deve restare in silenzio o sottovalutare simili gesti. Quello degli operatori dell’informazione è un lavoro estremamente delicato ed importante, perché l’informazione corretta, plurale e libera è garanzia di democrazia e di crescita per il nostro Paese. Imbavagliare l’informazione e la cultura significa colpire al cuore la democrazia. Al direttore e all’intera redazione leccese del Nuovo Quotidiano di Puglia – conclude Buccoliero – va la mia personale vicinanza ed il mio incoraggiamento a proseguire sulla strada della corretta informazione a servizio di tutti".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner