Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 09:53

M5S: "L'onorevole Capone si assuma le sue responsabilità"

M5S: "L'onorevole Capone si assuma le sue responsabilità"

Lecce - "Cosa afferma in questi giorni l'onorevole Capone sulla stampa locale, esattamente dopo aver votato il Decreto Sblocca Italia?" E' questa la domanda che pongono gli Attivisti del M5S Lecce al deputato del PD Salvatore Capone, tra i firmatari del "Decreto Sblocca Italia". La domanda fa riferimento all'intervento dell'onorevole comparso sulla Gazzetta del Mezzogiorno in un articolo dal titolo "Ambiente e sviluppo non sono in conflitto". "Si perché lui - si legge nella nota - ha votato a favore assieme a tutto il suo partito. Dopo aver premesso ipocritamente di avere come obiettivo la salvaguardia delle coste salentine e la salute delle popolazioni, ci informa che certi argomenti, come il petrolio, non possono essere affrontati “in nome e per conto di un esclusivo profilo “territoriale". Ma lo sa l'onorevole Capone che la Puglia ha sovrapproduzione energetica?" si domandano polemicamente gli attivisti pentastellati, che proseguono nei loro interrogativi critici: "Lo sa che il prezzo del petrolio è ai minimi storici a 77 dollari? Lo sa che a breve ne avremo sempre meno bisogno? Che siamo in fase di sviluppo delle fonti energetiche alternative? Che si sta per entrare in una nuova fase della società industriale in cui le fonti fossili saranno sempre meno necessarie sino ad essere abbandonate? Lo sa che esiste già il motore ad idrogeno? Ma, forse lei non si è accorto che nel Salento la coscienza della gente è maturata e non ne può più delle chiacchiere. Lei si vorrebbe assolvere perché in Parlamento non ha votato nel merito dello Sblocca Italia, ma ha votato la fiducia al governo.  In altri termini, è uno dei mandanti. Lei è in Parlamento per votare leggi non per esautorare il Parlamento votando fiducie. Lei è in Parlamento per controllare non per delegare in bianco rapine al suo territorio. Lei deve difendere il Salento, la sua gente e la sua economia". La nota del Movimento 5 Stelle salentino si conclude con toni perentori nei confronti dell'onorevole Capone: "Lei ha votato a favore delle trivellazioni, lei è del PD che vuole le trivellazioni, Lei ha votato la fiducia al governo Renzi suo capo , il suo Führer, al suo Presidente del Consiglio. Se ne assuma la responsabilità! O ci vuol dire col suo articolo di essere ostaggio del suo partito che le impone di votare contro la sua volontà e lei esegue perché 'tutti s’ha da campà'? Ci dica onorevole, guardi dentro la sua coscienza".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner