Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 06:18

Raccolta alimentare per l’Emporio della Solidarietà

Raccolta alimentare per l’Emporio della Solidarietà

Lecce - Riprende come ogni mese la raccolta alimentare per l’Emporio della Solidarietà della Comunità Emmanuel di Lecce. Lo scorso weekend i volontari delle associazioni di Protezione Civile facenti capo all’assessorato di Andrea Guido si sono recati presso numerosi supermercati di Lecce e provincia per chiedere un piccolo gesto di solidarietà, un aiuto per chi è in difficoltà. 

“Per la raccolta alimentare – fa sapere Andrea Guido - basta acquistare olio, alimenti per l’infanzia e scatolame e poi donarli ai volontari all’uscita del supermarket. Ogni primo weekend del mese chiunque può aiutare chi è povero e non può permettersi di fare la spesa. Basta andare a comprare in uno dei supermercati che aderiscono alla raccolta alimentare. Lo scorso sabato mi sono aggregato al gruppo dei volontari per vedere da vicino come si svolge una loro giornata dedita alla raccolta di alimenti presso i supermercati. Ho visitato dieci punti vendita, dove erano presenti i volontari della Protezione Civile che, volantini alla mano, invitavano le persone ad aggiungere nel carrello della spesa un prodotto alimentare in più per le famiglie in difficoltà di cui si fa carico l’Emporio. Ho visto da vicino la generosità di tante persone che con umiltà posavano nel carrello dei nostri volontari i prodotti di primissima necessità, ringraziando ed incoraggiando chi era lì a titolo gratuito, riconoscendo in loro un servizio di concreta utilità sociale. 

Non tutti sanno che gli aiuti alimentari che venivano erogati dalla Comunità Europea attraverso il Banco delle Opere della Carità sono stati sospesi da dicembre 2013 e che fino a gennaio 2015 non vi sarà alcun approvvigionamento, se non quello degli stessi volontari dell’Emporio che insieme a 10  Associazioni di Protezione Civile continuano a farsi carico di un’emergenza sociale di cui non tutti ne hanno compreso la drammaticità.

Ho potuto constatare, fino a tarda sera, che il compito svolto dai responsabili, impegnati fin dalle prime ore del mattino, non è solo di fatica, ma di una organizzazione che mette sempre al primo posto efficienza, trasparenza e tracciabilità, non a caso un articolo del 3 novembre uscito sul sole 24 ore, cita l’Emporio della Solidarietà di Lecce quale esempio di buona prassi. Sento come cittadino e come amministratore, di dover ringraziare pubblicamente la Comunità Emmanuel e  tutti i volontari, ai quali rinnovo la mia disponibilità, non solo come Assessore alla Protezione Civile di Lecce, ma anche e soprattutto come volontario dell’Emporio.  

A tale proposito lancio un appello a tutte le Associazioni che sentono la responsabilità della naturale vocazione della Protezione Civile che è quella di aiutare le persone in stato di bisogno, perché il bisogno c’è ed è tanto.

Ecco l’elenco delle Associazioni che da sempre sono impegnate a favore dell’Emporio della Solidarietà promosso dalla Comunità Emmanuel: Ala Azzurra Lecce; Geo San Cesareo; Il Cormorano Monteroni; Iride Lecce; La Messapia; Liberi di Volare Lecce; Meridionale Soccorso Lecce; San Pio Lecce; Salento in Corsa Veglie; Sea Guardians Lecce.

Hanno partecipato anche i Geic (Giovani Emmanuel in Cammino), sono un gruppo di ragazzi che frequentano la Comunità Emmanuel e imparano a vivere secondo il Vangelo”. L’appuntamento con una nuova raccolta alimentare è per il prossimo 6 dicembre.

La struttura Emporio, unica nel suo genere in tutto il Sud Italia, opera in una rete di solidarietà intesa come un insieme di strutture, risorse e competenze per promuovere la solidarietà in modo coordinato, efficiente e funzionale alla dignità delle persone disagiate. Infatti l'organizzazione dell'Emporio è pensata nella logica di un sistema integrato di accoglienza, ascolto e distribuzione di beni e servizi. L’Emporio della Solidarietà è nato dall’intuizione di un gruppo di volontari della Comunità Emmanuel che hanno sentito il bisogno di rispondere alle fredde statistiche sulle nuove povertà. E’ un vero e proprio supermercato di 500 mq munito di scaffali e casse automatizzate dove i poveri possono fare gratis la spesa, si trova a Lecce, sulla S.p. Lecce Novoli, km 4; è aperto al pubblico nei giorni dispari dalle 9,00 alle 13,00.

L’Emporio della Solidarietà della Comunità Emmanuel, infatti, in questi suoi primi 2 anni di servizio, grazie alla rete delle associazioni di Protezione Civile costruita e tenuta insieme dall’Assessore Andrea Guido, non ha fornito solo un aiuto materiale alle famiglie indigenti, ma è stato soprattutto punto di riferimento e di ascolto dei loro bisogni, tracciando una mappatura precisa e dettagliata della loro condizione.  L’Emporio nel 2013 ha servito 754 famiglie, di cui 614 italiane, ha distribuito 206.381 confezioni di prodotti per un totale di 109 tonnellate di merci e con un controvalore economico di circa 260mila euro.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner