Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 08:38

Sostegno Musica e Danza Popolare, fase attuativa per la Legge Blasi

Sostegno Musica e Danza Popolare, fase attuativa per la Legge Blasi

Lecce -  “Entra nella fase attuativa la legge 30/2012, “Interventi regionali di tutela e valorizzazione delle musiche e delle danze popolari di tradizione orale”. Si sono aperte infatti le iscrizioni al settore Musica e Danza Popolare dell’Albo regionale dello spettacolo. L’iscrizione, propedeutica alla presentazione di progetti e all’ottenimento di contributi, deve avvenire entro il 30 aprile dell’anno prossimo. Possono iscriversi all’albo regionale dello spettacolo i soggetti, costituiti in qualsiasi forma giuridica e senza scopo di lucro, che svolgono attività di produzione o di programmazione di musica e danza popolare.

La Legge, ideata e scritta dal consigliere regionale Pd Sergio Blasi, in attuazione della convenzione Unesco per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, tutela e valorizza la memoria culturale delle musiche e delle danze popolari di tradizione orale storicamente originatesi o attestatesi nei territori pugliesi e contribuisce allo sviluppo della pratica musicale promuovendo iniziative e facilitandone l’esercizio, al fine di garantirne la più ampia diffusione nell’ambito delle comunità locali.

Il sostegno ai gruppi musicali della tradizione popolare consiste nell’erogazione di contributi a favore dell’acquisto, miglioramento e completamento di attrezzature musicali fisse e mobili, nella misura massima del 20 per cento della spesa ritenuta ammissibile; dello svolgimento di attività culturali e di spettacolo fuori dai confini regionali, nella misura massima del 20 per cento della spesa ritenuta ammissibile; della realizzazione di percorsi di formazione e approfondimento della conoscenza delle pratiche musicali e coreutiche tradizionali, con particolare attenzione al coinvolgimento degli anziani depositari dei saperi tradizionali, nella misura massima del 50 per cento della spesa ritenuta ammissibile; della realizzazione di cd e dvd contenenti produzioni musicali originali dei gruppi, nella misura massima del 20 per cento della spesa ritenuta ammissibile; La Giunta regionale, previo parere della Commissione Consiliare competente, approverà nel 2015 il programma di interventi nel settore della musica popolare per la concessione di contributi previsti dalla legge regionale 30/12.

“Questa legge serve a dare un sostegno concreto e tangibile ai gruppi, ai musicisti e a chi all’interno di essi fa ricerca ogni giorno per tutelare il patrimonio della musica tradizionale in tutta la Puglia – afferma Sergio Blasi – Si tratta di persone animate da una passione autentica, che lavorano tra mille difficoltà e spesso con fatica riescono ad avere gli strumenti per il loro lavoro o a pubblicare i risultati delle loro ricerche. La Regione Puglia sceglie di mettersi al loro fianco, di dargli una mano, perché tutti siamo consapevoli del valore della musica tradizionale e di quanto, in realtà, sia un patrimonio preziosissimo dal punto di vista artistico, ma anche storico, turistico ed economico”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner