Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 00:29

Andrea Guido sullo spettacolo del circo senza animali

Andrea Guido sullo spettacolo del circo senza animali

Lecce - “Da diverso tempo lo spettacolo circense è messo sotto accusa dalla crescente sensibilità dei cittadini nei confronti dei diritti degli animali, sensibilità divenuta ormai vera e propria acquisizione culturale. Questo nonostante il circo sia apprezzabile per i contenuti artistici rappresentati da clown, giocolieri, acrobati, trapezisti e illusionisti. Succede spesso, in effetti, che gli animali, per la loro intera esistenza, siano obbligati in angusti spazi, trasportati all’interno di veri e propri container in condizioni non proprio adeguate, in molti casi con l'ausilio di mezzi coercitivi, e siano costretti ad seguire a comando, sotto il giogo della frusta, esercizi contrari alla loro natura”.

“Non è questo il caso dell’Italian Circus Show - continua l’assessore Andrea Guido - Per la prima volta a Lecce, infatti, uno spettacolo circense prescinderà dall’utilizzo di animali nelle proprie performance. E’ per questo che il mio Assessorato ha voluto dare il suo pieno appoggio all’iniziativa, per concludere un percorso iniziato 2 anni fa e che ha portato la città di Lecce tra le prime in Italia a dotarsi di un regolamento comunale sul benessere degli animali che inibisce l’uso degli animali, selvatici e d’affezione, negli spettacoli di pubblico intrattenimento. Sono convinto che clown, maghi, acrobati e trapezisti da soli, senza il coinvolgimento e lo sfruttamento degli animali, possono restituire al circo il suo aspetto più poetico”.

“Il fatto che il Parlamento italiano, di recente, con la proposta di Legge dell’onorevole Gabriella Giammanco (Pdl) dal titolo “Norme per la graduale dismissione dell’uso di animali da parte dei circhi e per il sostegno dello spettacolo circense” stia finalmente mettendo mano alla materia, è un segnale importante di apertura, sulla scia peraltro già tracciata a livello europeo, ove sono 15 i Paesi che totalmente o parzialmente vietano che si esibiscano animali nei circhi. In Francia ed Inghilterra, ad esempio, il circo senza animali è una realtà, ma anche nel nostro Paese, quindi, si incominciano a muovere i primi passi”.  “Mi auguro - conclude Guido - che clown, maghi, acrobati e trapezisti tornino alla ribalta, per un circo più etico e più poetico. E che lo splendido esempio dell’Italian Circus Show possa essere preso come modello da un numero sempre più crescente di compagnie”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner