Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 11:56

Perrone e Adduce, fusione progettuale tra Lecce e Matera

Perrone e Adduce, fusione progettuale tra Lecce e Matera

Lecce - Lecce e Matera vanno a braccetto e si ergono a protagoniste di un Sud differente dai soliti stereotipi, pronte ad avviare un percorso comune sul piano culturale, urbanistico e turistico. La sfida per la Capitale Europea della Cultura 2019, appannaggio come è noto della città lucana, riparte con nuova linfa e con un’altra dimensione, sicuramente lontana dai vecchi paradigmi meridionali.

Gli orizzonti che si aprono tra Lecce e Matera sono significativi e pure, per certi versi, suggestivi. Non a caso, il sindaco lucano Salvatore Adduce – al termine dell’incontro leccese con il sindaco Paolo Perrone – parla addirittura di “fusione”, progettuale e organizzativa. Aspetti che coinvolgerebbero i due staff di Lecce2019 e Matera2019. 

“Sin dall’inizio di questo percorso legato alla candidatura a Capitale Europea della Cultura – ha spiegato il sindaco di Lecce, Paolo Perrone – avevamo compreso che avremmo avviato una interlocuzione privilegiata se una delle due città fosse riuscita ad ottenere il prestigioso titolo. E così è stato…”. “Stiamo ragionando - ha continuato Perrone - su una collaborazione sul piano organizzativo e progettuale  e sulle possibili modalità di lavoro tra i due staff”.  

Il primo cittadino leccese si sofferma, inoltre, sui commenti seguiti alla proclamazione della Capitale Europea della Cultura per il 2019: “Ho ascoltato in questi giorni una ridda di polemiche. Ma non accetto rimostranze da coloro i quali dicono di non essere stati coinvolti nel progetto Lecce2019, perché questo processo era aperto a tutti, indistintamente: chi lo ha fatto ha dimostrato di non aver compreso appieno il significato autentico di Capitale Europea della Cultura. Che significa mettere assieme identità e sensibilità diverse, rafforzare e risvegliare il senso di comunità e immaginare un futuro comune migliore. Si tratta di un valore inestimabile che possiamo dire di aver già capitalizzato”. 

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Matera Salvatore Adduce: “Onore al merito al lavoro straordinario del sindaco Perrone e alle sue scelte lungimiranti. Questa è una grande opportunità non solo per Matera ma anche per un vasto territorio pugliese, a cominciare proprio da Lecce che ha presentato un bel progetto. Ho proposto al sindaco Perrone di provare a fondere i due progetti e magari anche i due team per avviare un percorso comune. La rigenerazione urbana, ad esempio, rappresenta uno dei temi straordinariamente importanti per il futuro sul quale Lecce ha puntato con decisione raggiungendo significativi risultati. Ecco perché da questo progetto intendiamo trarre spunti molto interessanti per l’intero Mezzogiorno: sono convinto che lavorando sodo in questi quattro anni, nel 2019 potremo lasciare una traccia indelebile per le nuove generazioni”.

“Adesso il nostro obiettivo – ha concluso il sindaco Paolo Perrone – sarà quello di ‘proteggere’ le energie, i sentimenti diffusi, l’insieme di valori e di idee che hanno accompagnato una comunità, quella leccese, che ha deciso di comune accordo quale sarà il suo futuro”. 

Primo passo concreto di un’intesa tutta da scrivere e da “disegnare” assieme sarà la Mostra sul Rinascimento che coinvolgerà le città di Lecce e di Matera. Ma i progetti e le idee che accompagneranno il cammino delle due comunità saranno molto numerose.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner