Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 01:50

Via libera ai lavori nell’area dell’ex Caserma Massa

Via libera ai lavori nell’area dell’ex Caserma Massa

Lecce - Via libera ai lavori nell’area dell’ex Caserma Massa. Il Tar di Lecce ha accolto il ricorso del Comune di Lecce contro una serie di prescrizioni per la tutela del sito archeologico adottate dalla Direzione regionale della Soprintendenza per i Beni archeologici che di fatto bloccavano l’avvio dei lavori nell’area della ex Caserma Massa per la realizzazione di un parcheggio e di alcuni uffici.

Nella sentenza si definisce “illegittimo”  il mutamento di orientamento da parte della Soprintendenza in merito a questa vicenda e viene dichiarato “inammissibile” l’intervento ad adiuvandum del Comitato per la Tutela dell'area ex Massa-Santa Maria del Tempio. E’ stato accolto, dunque, il ricorso promosso dal Comune di Lecce e annullati di conseguenza tutti gli atti impugnati. “Ad ulteriore conferma della legittimità del provvedimento impugnato – si legge in un passaggio della sentenza – come correttamente rilevato dal Comune, non può non osservarsi come nella nota del giugno 2014 la Direzione regionale della Soprintendenza non abbia affermato la ‘necessità’ della nuova soluzione progettuale richiesta rispetto a quella precedentemente operata, ma si sia limitata ad evidenziare la mera ‘preferibilità’, concetto piuttosto vago, a maggior ragione se si considerano gli effetti derivanti da tale decisione”.

 “I motivi del ricorso da parte del Comune di Lecce – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Messuti -  erano dettati esclusivamente dalla necessità di avere una chiarezza amministrativa su questa vicenda, capace di sgomberare i dubbi in maniera definitiva dopo i numerosi pareri discordanti espressi sull’area in questione che avevano finito per alimentare confusione e incertezze, generando un evidente status quo. Per questa ragione abbiamo accolto con grande soddisfazione le decisioni dei giudici del Tar che hanno riconosciuto  le ragioni dell’Amministrazione Comunale. Finalmente questa grande opera potrà essere realizzata a servizio della città e a costo zero visto che sarà a totale carico del privato. Potremo così rimarginare una significativa ferita urbanistica creando una cintura di collegamento tra la parte vecchia e nuova della città, valorizzando un’area che da troppi anni attende di essere riqualificata. Ora non resta che approvare il progetto esecutivo e avviare i lavori”. A difendere il Comune di Lecce è stato l’avvocato Elisabetta Ciulla.

Recupero dell’ex area Massa

L’intervento è localizzato nel centro urbano nelle vicinanze del Castello Carlo V in un’area di proprietà comunale che comprende le aree pubbliche risultanti dalla demolizione della ex Caserma Massa.  L’iniziativa prevede in sintesi la realizzazione di un parcheggio in struttura interrata per 498 posti auto, nonché il recupero dell’area fuori terra da destinare in parte a “piazza coperta”, con la ricollocazione della tettoia Liberty, ed in parte a mercato rionale, centro commerciale con galleria e negozi e centro direzionale con uffici.

Azioni di progetto

Un parcheggio interrato multipiano, su tre livelli interrati, per complessivi 498 posti auto, con ingresso al primo livello da via 95° Reggimento Fanteria ed uscita verso le vie San Lazzaro, Orsini del Balzo e Felice Cavallotti;

Un mercato rionale al coperto debitamente illuminato da luce naturale con ingresso da via Nazario Sauro (ceduto gratuitamente all'amministrazione comunale); 

Box interrati posti al disotto delle aree di vendita, destinati ad esclusivo uso degli operatori del mercato e dei commercianti del centro storico (ceduti gratuitamente all'amministrazione comunale); 

Il restauro e consolidamento della tettoia liberty con il collocamento al centro dell’area tra due fabbricati; 

Un’ampia piazza posta davanti a quella “coperta” dalla tettoia, e sottoposta rispetto a questa, dotata di panchine, sedili e piantumazione di verde. Il collegamento tra le due piazze avverrà a mezzo di rampe pedonali;

Un centro commerciale posizionato alle spalle della tettoia, composto da una galleria illuminata con luce naturale con 51 negozi su due livelli (una unità di mq. 122 ceduta gratuitamente all'amministrazione comunale);

Un centro direzionale composto da 95 uffici ed attività direzionali, realizzato su quattro livelli: il primo a quota + 5,30 posto allo stesso livello della galleria commerciale il secondo e il terzo a quota + 9,10 m e a + 12,40 m e l’ultimo a quota 15,70 m comprendente anche un belvedere;

Una sala Belvedere di circa mq. 180 posizionata al terzo livello all’interno dell’area Uffici (ceduta gratuitamente all'amministrazione comunale).


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner