Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 15:41

Gasdotto Tap: Galletti firma il decreto, via libera all'opera

Gasdotto Tap: Galletti firma il decreto, via libera all'opera

Italia - Monta la rabbia dei sindaci e dei cittadini salentini dopo il via libera alla realizzazione del Gasdotto Tap. Nelle scorse ore, infatti, il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha firmato il decreto di compatibilità ambientale dell'opera, con approdo nella marina di San Foca. La firma arriva a poche ore di distanza dal "No" da parte del Mibac che si era espresso negativamente, appunto, in quanto all'interno del progetto da valutare non si era "minimamente considerato l’impatto generato dalla realizzazione del metanodotto sugli elementi di valore paesaggistico dell’area, che costituiscono la ragione dell’apposizione del vincolo ministeriale di notevole interesse pubblico".

La firma del decreto da parte del ministro dell'Ambiente dà di fatto il via libera al tanto contestato progetto. La decisione è arrivata nella serata di ieri, dopo che il Consiglio dei Ministri ha consentito al dicastero dell'Ambiente di licenziare il decreto, bypassando il parere del Ministero dei Beni Culturali. Sarà dunque calda l'accoglienza riservata in Puglia al premier Matteo Renzi, che tra poche ore presenzierà all'inaugurazione della Fiera del Levante di Bari. Ad accoglierlo, infatti, ci saranno i sindaci di 40 comuni della provincia di Lecce, capitanati dal primo cittadino di Melendugno, Marco Potì, e dal sindaco di Vernole, Luca De Carlo, da sempre in prima linea contro la realizzazione del gasdotto in un'area ad alta vocazione turistica come San Foca. Intanto, resta fissato per il prossimo 20 settembre il viaggio a Baku del presidente del Consiglio. In quell'occasione, il Premier incontrerà i proprietari del giacimento Shah Deniz II, da cui dovrebbe provenire il gas per l'Europa. 

Si preannuncia adesso una serie di ricorsi da parte delle istituzioni locali, delle associazioni ambientaliste (prima fra tutte il "Comitato No Tap") e di semplici cittadini salentini, da sempre contrari alla realizzazione di un'opera così altamente impattante e di certo non intenzionati ad arrendersi.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner