Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 03:57

Buccoliero: "Erosione spiagge: si velocizzi l’iter per il ripascimento"

Buccoliero: "Erosione spiagge: si velocizzi l’iter per il ripascimento"

Salento - “Il Salento, insieme alla Puglia, in controtendenza rispetto alle altre regioni italiane, ha registrato un trend positivo in termini di presenze turistiche, in quest’estate 2014. Per questa ragione, occorre rispondere con la massima urgenza al grido d’allarme di Federbalneari, velocizzando l’iter per il ripascimento delle spiagge e cominciando già a pensare, nel corso di un apposito tavolo tecnico, alla stagione balneare 2015. Diversamente, vanificheremmo lavoro e sacrifici, nonché i risultati positivi registrati fino ad oggi”.

È quanto dichiara il consigliere regionale del PD, Antonio Buccoliero, che sulla questione ha presentato, in queste ore, un’interrogazione urgente a risposta scritta, riportata di seguito.

"Premesso che:

La Puglia, e in particolare il Salento, nonostante la conclamata crisi economica, ha vissuto un’estate d’oro in termini di presenze turistiche; Un punto di forte richiamo è rappresentato, senza ombra di dubbio, dalle nostre splendide coste e da un mare impareggiabile, oltre che dalla capacità di accoglienza del nostro territorio; Un elemento di forza del turismo salentino, rappresentato appunto dalle nostre coste, è costantemente minacciato dal continuo problema dell’erosione, che ogni anno “divora” letteralmente le spiagge, riducendole in modo impressionante;

considerato che:

Nonostante si tratti di un problema ben noto, spesso ci si trova a ridosso di una nuova stagione balneare, senza aver adottato misure convincenti ad arginare il fenomeno e a restituire alle coste la loro originaria conformazione; A stagione ancora in corso, molti gestori di villaggi e stabilimenti balneari di Ugento hanno dovuto far fronte alle rimostranze dei loro ospiti, giustamente contrariati per la riduzione, ai minimi termini, degli arenili; In questi giorni, sono attesi forti venti da Sud, che potrebbero ulteriormente ridimensionare le spiagge del Salento, impedendo ai gestori di lidi e villaggi turistici di poter lavorare anche nel mese di settembre; Nonostante le tante rimostranze, non solo si è sempre in ritardo nei confronti del problema “erosione”, ma lo stesso iter  per consentire il ripascimento delle spiagge risulta estremamente lungo (si parla, secondo Federbalneari, di due anni di attesa per ottenere tutte le autorizzazioni per il ripascimento); Federbalneari sollecita interventi urgenti da parte della Regione e, in mancanza di fondi, chiede che gli operatori vengano messi nelle condizioni di provvedere in maniera autonoma al ripascimento delle spiagge; l’interrogante si rivolge al Presidente della Giunta regionale ed all’assessore al demanio marittimo per sapere: se le circostanziate difficoltà rappresentate dagli operatori e da Federbalneari circa le autorizzazioni per il ripascimento delle spiagge corrispondano al vero; se non sia il caso, in caso di risposta affermativa, procedere a velocizzare l’iter burocratico, coinvolgendo anche Arpa Puglia, per velocizzare le analisi della sabbia e le relative certificazioni; se non sia il caso di convocare con la massima urgenza un tavolo tecnico regionale per discutere della problematica in questione ed attivarsi già per la prossima stagione balneare".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner