Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 08:10

Lezzi su Tap: "Il territorio non si rassegni a quest’oltraggio"

Lezzi su Tap: "Il territorio non si rassegni a quest’oltraggio"

Lecce - Barbara Lezzi, Portavoce al Senato del M5S è intervenuta sulla vicenda inerente il parere favorevole del comitato interministeriale sul Gasdotto tap: "Il parere favorevole del comitato interministeriale, evidentemente scontato dal momento che l’accelerazione dell’opera era già inserita nello “Sblocca Italia” presentato appunto ieri, non rassegna il territorio a subire quest’oltraggio. Per il 20 settembre stiamo già organizzando una manifestazione tra S. Foca e Melendugno alla quale invitiamo tutti i cittadini, comitati, associazioni e soprattutto le Istituzioni che abbiano a cuore il nostro Salento. Il Governo prosegue con la sua campagna di menzogne intorno al gasdotto e mira ad asservire i cittadini con promesse di sviluppo, occupazione e risparmi in bolletta. E’ chiaro che vuole spingere il territorio all’ immobilismo che lo ha visto sfruttato ed impoverito delle ricchezze proprie a scapito dei vantaggi delle solite multinazionali. Ilva e Cerano sono tra gli esempi più pregnanti. 

Lo abbiamo detto in tutti i modi che TAP non porterà nuova occupazione, è lo stesso manager Russo a riferire che non potrà garantire che i circa 50 occupati a tempo determinato potranno essere assunti da personale italiano. Non c’è alcuna considerazione per le decine di piccole imprese che operano in quel territorio e per lo sviluppo turistico, vera vocazione pugliese, che sarebbe inevitabilmente affossato. E’ patetico il tentativo di farci credere che i turisti verranno a piazzare l’ombrellone su di una bomba.  Mente, il Governo, quando millanta diversificazione di approvvigionamento in quanto è ancora lo stesso Russo ad affermare che sitratterà di gas sostitutivo. Insomma, considerato questo aspetto ed il fatto che TAP agirà in un regime di monopolio per ben 25 anni, come dichiarato sempre da Russo non al bar dello sport ma in audizione in Senato, (derogando a direttive UE) non ci potrà essere alcun risparmio in bolletta. 

Il Salento, come asserito dalla LILT, non può sopportare ulteriori emissioni nocive come quelle che verranno fuori dal camini della cabina di depressurizzazione e l’Europa sta andando verso un obiettivo vincolante che per ridurle del 40% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990. Il Governo Renzi procede velocemente verso il passato ed anziché liberarci dalle prese di posizioni da parte di regimi esterni da cui importiamo ed importeremo fonti fossili, ci ammanetta sempre più. Non è complicato comprendere che il vento ed il sole non può bloccarli nessuno e che il denaro speso per importare combustibili (circa 1 miliardo al giorno in Europa) potrebbe essere impiegato in casa nostra. L’Europa è già riuscita a risparmiare ben 30 miliardi di importazioni di fossili producendo energia rinnovabile in loco ed entro il 2050 potrebbe dimezzare le importazioni. L’Italia non vuole seguire l’Europa creando un’economia più indipendente dalle importazioni di energia e, soprattutto, quale energia vuole? Malauguratamente, il premier Renzi, ha disposto incentivi fiscali per l’estrazione di idrocarburi e costruzione di inceneritori. Questo è il vecchio del vecchio modello di sviluppo. Ribadisco l’invito alla Regione di proseguire il percorso partecipativo annunciato con la popolazione che, ad oggi, ha solo subìto un ennesimo e violento tradimento". 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner