Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 03:54

Valori e Rinnovamento: "Perrone dica no allo sponsor Tap"

Valori e Rinnovamento: "Perrone dica no allo sponsor Tap"

Lecce - Dura presa di posizione del presidente di "Valori e Rinnovamento", Wojtek Pankiewicz, sul Gasdotto Tap. Di seguito, l'accorato appello al sindaco di Lecce, Paolo Perrone, affinchè non si ceda alla proposta di sponsorizzazione per la festa Patronale di Lecce:

"Non più tardi dell’altro giorno, “Valori e Rinnovamento” chiedeva al Comitato Feste Patronali di Lecce di pronunciarsi subito pubblicamente contro eventuali sponsorizzazioni di Tap. Avevamo visto giusto, il problema sussiste. Rivolgo un accorato appello al sindaco Perrone, nel quale ho fiducia, perché è uno dei pochi politici che, candidando Lecce a Capitale Europea della Cultura, ha dimostrato di avere una visione di sviluppo economico del territorio, che è e deve restare quella del Turismo culturale. Egli di recente ha organizzato su questo tema anche un convegno al Paisiello con Monica Maggioni ed i sindaci di Verona e Catania, Flavio Tosi ed Enzo Bianco. Inoltre sono certo che Perrone vorrà evitare le   vivaci contestazioni che il Comitato No Tap certamente organizzerebbe in piazza Sant’ Oronzo nei giorni 24, 25 e 26 agosto, alla presenza di migliaia di turisti e visitatori, che sicuramente non apprezzerebbero la volontà di far approdare un orribile mega gasdotto in questa paradisiaca terra e solidarizzerebbero con i No Tap".

L'attenzione del presidente di "Valori e Rinnovamento" si rivolge poi, in maniera pesantemente critica, nei confronti della recente apertura di Onofrio Introna in merito alla realizzazione del gasdotto: "Una parola poi va detta a questi patetici politicanti, (leggo di un certo Introna) che agitano l’incubo della trivellazione del nostro mare dell’arco jonico-salentino per cercare il petrolio".

"Siamo il Movimento del Sole e le Ali -conclude Pankiewicz- e affermiamo con forza che lo sviluppo economico del Salento deve coniugarsi con la difesa e la tutela dell’ambiente. Il petrolio del Salento non è nero, è azzurro come il nostro mare, verde come i nostri prati, e si chiama turismo. Diciamo, perciò, un NO netto e deciso alla scellerato disegno di portare le  piattaforme, le sporche trivelle e gli sporchi mega tubi delle multinazionali del petrolio e del gas nel nostro mare, col sostegno di lugubri e spregiudicati politicanti".

 

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner